Era novembre 2016 quando al Salone di Los Angeles veniva presentata la seconda generazione della Mazda CX-5. Oggi, a sette anni di distanza, il SUV medio del costruttore giapponese si rinnova grazie ad un restyling che porta al debutto interessanti novità non tanto dal punto di vista estetico, quanto sotto il profilo tecnico e dei contenuti.

Clicca per leggere: 

Esterni | Interni | Guida | Curiosità | Prezzi

Mazda CX-5: Esterni

Per diverso tempo la Mazda CX-5 ha rappresentato il vertice dell’offerta a “ruote alte” del costruttore, ma ora, con l’arrivo della più grande CX-60, il modello si riposiziona a metà del listino.  Lunga 4,57 metri, larga 1,84 metri e alta 1,68 metri, continua a puntare su quello stile dinamico e a tratti sportiveggiante che ne ha decretato il successo in tutti questi anni.

Con il restyling forme e proporzioni rimangono le stesse: nel frontale spicca la presenza della grande calandra con il logo Mazda al centro che ingloba i gruppi ottici a Led molto sottili, mentre nella parte posteriore a farla da protagonisti sono i nuovi fari dotati di un’inedita firma luminosa.

FOTO - Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Posteriore Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Mazda CX-5: Interni

Ma le novità più interessanti del model year 2023 della Mazda CX-5 sono quelle che si nascondono all’interno dell’abitacolo. Nel complesso lo stile degli interni rimane quello di sempre ma ora qui trovano posto alcuni elementi inediti. Tra questi spicca la presenza del sistema di ricarica wireless per i cellulari posizionato nella parte bassa della plancia, ma anche delle prese USB di tipo C che trova no posto sotto il bracciolo centrale.

FOTO - Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Interni Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Novità anche dal punto di vista tecnologico, che si esprimono nella presenza di un sistema di infotainment aggiornato ora compatibile con i protocolli Android auto e Apple CarPlay anche in modalità wireless. Un ulteriore novità è costituita dal debutto dei comandi touch per il sistema di infotainment.

Questi però, sono riservati al controllo delle funzioni legate esclusivamente ad Android auto e Apple CarPlay. Per controllare tutte le altre funzioni del sistema, come radio e navigatore satellitare, occorre ancora utilizzare la manopola posizionata sul tunnel centrale.

Mazda CX-5: Guida

Il restyling di metà carriera della Mazda CX-5 porta all’esordio anche il sistema mild hybrid per le unità a benzina presenti a listino. In questo primo contatto con la vettura, quindi, ho scelto di mettermi al volante della versione più potente a benzina: la 2.5 da 194 CV e 263 Nm. L’unità è abbinata ad un cambio automatico a sei rapporti che manda potenza a tutte quattro le ruote.

La spinta del propulsore è molto progressiva ma, da buon aspirato, le prestazioni vere arrivano soltanto nella zona alta del contagiri, anche se quando si forza l’andatura il cambio automatico a sei rapporti mette in luce una certa lentezza nel suo funzionamento.

FOTO - Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Fiancata Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Molto buona la messa a punto del telaio. Il comparto sospensivo può fare affidamento su uno schema  McPherson all’anteriore e su un multilink al posteriore: le sospensioni sono piuttosto rigide rendendo il modello molto preciso tra le curve, pur riuscendo a garantire un buon assorbimento delle asperità a tutto vantaggio del comfort. A tal proposito, buono anche il livello di insonorizzazione.

Discreti i consumi: come tutti i propulsori aspirati anche il 2.5 di Mazda tende a girare molto alto con inevitabili ripercussioni sulla sete di benzina del motore. Ho percorso al volante della CX-5 circa 100 km, registrando un consumo medio di 8 l/100 km.

Mazda CX-5: Curiosità

Nonostante gli anni sulle spalle, la Mazda CX-5 continua ad essere il modello più apprezzato e venduto del costruttore giapponese a livello mondiale. Dal lancio della prima generazione nel 2012, sono state venduti circa 4 milioni di esemplari in tutto il mondo.

In tutto questo, l'Europa ha rivestito (e riveste ancora) un ruolo importante nel raggiungimento di questo risultato. Solo nel 2022 sono state vendute 365.135 CX-5 in tutta Europa, un numero che rappresenta il 26% delle vendite totali di Mazda nel Vecchio Continente.

FOTO - Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Plancia Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Mazda CX-5: Prezzi

La variante più potente a benzina della Mazda CX-5 viene proposta in abbinamento a tre allestimenti, Exclusive Line, Homura e Takumi, con prezzi a partire da 46.050 euro. Il 2.0 a benzina da 165 CV è disponibile anche nell’allestimento Centre Line, con prezzi da 36.700 euro, mentre il 2.2 Diesel da 150 CV parte da 38.700 euro, che salgono a 47.150 euro nel caso della variante da 184 CV.

Fotogallery: Mazda CX-5 2.5 e-Skyactiv G

Mazda CX-5

Motore 2.5 e-Skyactiv G
Trasmissione Automatica a 6 rapporti
Trazione Integrale
Potenza 194 CV
Coppia Massima 263 CV
Lunghezza 4,57 metri
Larghezza 1,84 metri
Altezza 1,68 metri