L’evoluzione e lo sviluppo di Android Auto passano per l’integrazione di servizi e funzionalità aggiuntive volte a migliorare il più possibile l’esperienza d’uso dell'utente col software auto di Google.

Ma oltre ai nuovi servizi di navigazione di terze parti, le app di Sygic e TomTom, è degna di nota anche la recente integrazione di SmartThings, il software di domotica di Samsung.

Cos’è e a che serve SmartThings

Presentato a inizio 2021 in occasione del lancio della nuova famiglia di smartphone Galaxy S21, il servizio per il controllo dei dispositivi smart home di Samsung è ora integrato direttamente in Android Auto.

Ciò vuol dire che dal display dell’auto diventa possibile interagire coi vari dispositivi intelligenti (non necessariamente prodotti da Samsung) collegati a SmarThings e svolgere alcune operazioni base, l’accensione e lo spegnimento, ad esempio.

La funzione è disponibile a partire dalla versione 1.7.59.23 dell’app Samsung SmartThings per smartphone Android, app scaricabile direttamente dal Google Play Store o dall’App Store per gli iPhone.

Come funziona

Quello che serve per usufruire di SmartThings su Android Auto è la sezione omonima che troviamo nel menù delle impostazioni dell’app, da cui poter selezionare i vari comandi e dispositivi gestibili poi dal display dell’auto.

Inoltre, attraverso la funzione “Notifica scena” è possibile selezionare una serie di azioni adatte per situazioni specifiche: la partenza da casa (“Uscita”) e il rientro (“Arrivo”). Tali scene vengono proposte automaticamente dal sistema (in base ai dati di geolocalizzazione) nelle rispettive circostanze rilevate.

Il tutto è configurabile molto facilmente dall’app SmartThings su smartphone, utile per comandare luci, serrature, cancelli, impianti di climatizzazione e altri dispositivi smart (qui la lista dei compatibili) sia singolarmente che attraverso routine personalizzabili.

Immagine 1 SmartThings Android Auto

Limiti e cose da sapere

Per motivi di sicurezza, Samsung al momento ha preferito mettere a disposizione una sola azione principale per ciascun dispositivo (ne sono visualizzabili 6 al massimo, stesso limite per le azioni e i servizi mostrabili a schermo).

Volendo, è possibile inoltre scegliere di ricevere delle notifiche che permettano di eseguire una scena dall’auto. Per farlo basta recarsi nelle impostazioni dell’app SmartThings e toccare su “Notifiche scene” nella solita sezione Android Auto.

Per ulteriori informazioni o per fugare eventuali dubbi, consigliamo di visitare la pagina con le FAQ del sito web di Samsung (qui), o, dall’app per smartphone, accedere alla sezione “Info sull’uso”.

Immagine 2 SmartThings Android Auto