Ecco tutto quello che sappiamo sul box che rende wireless Android Auto su qualsiasi vettura

Il recente rilascio di Android 11 ha “liberato” la versione wireless di Android Auto rendendola disponibile per chiunque abbia uno smartphone recente, o quasi.

I vincoli, come abbiamo visto nell'articolo dei requisiti, non mancano, ragion per cui un dispositivo come AAWireless, è ancora oggi una valida alternativa da considerare per dare un taglio ai fili.

Cos’è AAWireless

Si tratta di un dispositivo/box che permette di usare Android Auto in modalità wireless su qualsiasi automobile, cioè senza usare un cavo USB che connetta lo smartphone all’autoradio.

Nato da una campagna di crowdfunding su Indiegogo, AAWireless ha ottenuto un notevole interesse fin dalla concezione del progetto di un prodotto, ormai finanziato e quasi pronto per essere spedito ai sostenitori/acquirenti.

Immagine AAWireless

I requisiti

Rispetto ai requisiti della versione ufficiale di Android Auto Wireless, è decisamente più accessibile per il semplice fatto che funziona su qualsiasi auto con a bordo Android Auto standard.

Per quanto riguarda gli smartphone, AAWireless richiede tuttavia un telefono recente, con installato Android 9 Pie o versioni più recenti. Nulla di più.

Come funziona

Il funzionamento di AAWireless è quanto di più semplice ci sia. Basta collegarlo all’autoradio via USB e accoppiarlo al proprio smartphone tramite Bluetooth.

Concessi i permessi necessari e terminata la procedura di prima configurazione, l’utente può di fatto godersi l’esperienza wireless di Android Auto (qui per sapere di più sulla configurazione della versione ufficiale).

Una volta effettuato questo primo pairing, i successivi avvii saranno automatici. Secondo quanto dichiarato dal produttore, benché dipenda molto dalla velocità di smartphone e autoradio, l’avvio necessita fra i 30 e i 40 secondi.

Prezzi e disponibilità

Come anticipato, attualmente AAWireless non è ancora prodotto su larga scala, né distribuito presso rivenditori terzi. Tuttavia, è ordinabile (benché in forma di sostegno/finanziamento) su Indiegogo dalla pagina dedicata (qui) al prezzo di 65 dollari, circa 54 euro al cambio attuale.

Le spedizioni, secondo quanto indicato dal produttore, partiranno a produzione ultimata dal prossimo mese di marzo. Ma per ulteriori aggiornamenti al riguardo consigliamo di controllare la pagina “Updates” del prodotto (qui).