Drive in Italy, sulle strade del Gran Sasso con la Jaguar F-Pace [VIDEO]

La tradizione motoristica del nostro Paese è legata anche ad una serie di passi montani, conosciuti pure all'estero, che sono diventati una meta di riferimento per chi vuole girare l'Europa al volante della propria automobile. Il più noto è sicuramente il Passo dello Stelvio, fra Lombardia e Trentino Alto Adige, ma spesso finiscono negli itinerari anche il Passo di Gavia (in Lombardia) e il Passo Pordoi (fra Veneto e Trentino Alto Adige). La terza tappa del nostro Drive in Italy ci porta invece fra le curve di un passo meno trafficato rispetto a quelli menzionati finora, in Abruzzo, lungo una strada diretta verso località in cui qualcuno ha rivisto parte del Tibet: oggi ci arrampichiamo sul Gran Sasso e impostiamo come destinazione Rocca Calascio, in provincia de L'Aquila, all'interno del Parco nazionale del Gran Sasso.


Fra i tornanti su verso l'altopiano


Per raggiungere la SS17bis bisogna uscire al casello di Assergi sull'Autostrada A24 e da lì attraversare Fonte Cerreto. La strada statale impiega alcuni chilometri prima di regalare panorami mozzafiato, ma poi schiude ai nostri occhi una serie di curve suggestive e infine l'altopiano, paragonato dall'alpinista Fosco Maraini alla pianura tibetana di Phari-Dzong, grazie alla sua natura selvaggia e incontaminata, dove un tempo erano fiorenti commerci di lana "carfagna". Più di recente invece queste località hanno ospitato i set di pubblicità e film, anche ad alto costo,...