Motore 5.0 V8 Supercharged e 550 CV. Questo il biglietto da visita della più “arrabbiata” tra le F-Pace a listino

Il segmento dei SUV ad alte prestazioni è oggi affollatissimo. Dalla Porsche Cayenne Turbo, fino alla BMW X5M ce n'è davvero per tutti i gusti e ora anche Jaguar ha ben pensato di buttarsi nella mischia affidando il suo suv più grande al reparto Special Vehicle Operation, che ha così dato vita alla Jaguar F-Pace SVR.

Un “gigante” a quattro ruote motrici che conserva tutta l'abitabilità del modello di serie dal quale deriva, aggiungendo quel pizzico di “arroganza” che solo un V8 Supercharged di 5 litri può regalare.

Com'è fuori

Confondere la SVR con una più tranquilla F-Pace è quasi impossibile. Merito della personalizzazione estetica, che segue la funzione. Le grandi prese d'aria anteriori, ad esempio, oltre a donare un aspetto più aggressivo alla F-Pace SVR, sono chiamate a  soddisfare il grande bisogno d'aria del V8.

Jaguar F-Pace SVR

Particolare poi l'apertura sui parafanghi anteriori, utile a diminuire la pressione che si genera nel vano ruota. Immancabili, nella parte posteriore, i quattro terminali circolari collegati all'impianto di scarico Variable Valve Active Exhaust, che regala alla SVR quella voce gutturale e gorgogliante tipica degli otto cilindri.

Com'è dentro

Più “tradizionali” gli interni, non ancora il linea con il nuovo corso stilistico inaugurato dalla XE, dove oltre agli inserti in carbonio qui e là, l'unica altra grande differenza con le varianti più tranquille della F-Pace è rappresentata dalla presenza dei sedili con poggiatesta incorporato.

Jaguar F-Pace SVR

Questi offrono un buon supporto, soprattutto a livello lombare e nonostante la minore imbottitura rispetto ai sedili standard, restano comunque molto comodi. Il sistema di infotainment è il Touch Pro con schermo da 10”, dalla buona risoluzione grafica e con i vari menu raggiungibili in maniera veloce e intuitiva.

Piacere di guida

Sotto il cofano della F-Pace SVR ruggisce un 5.0 V8 con compressore volumetrico da 550 CV e 680 Nm di coppia che assicura uno scatto da 0 a 100 km/h in 4”3 e una velocità massima di 283 km/h. Ma nonostante la tanta potenza a disposizione, la SVR non è una vera e propria sportiva. E a ben vedere, nemmeno vuole esserlo, visto il baricentro alto, e le quasi 2 tonnellate di peso che deve portarsi dietro.

Tuttavia, se non si ha la pretesa di guidarla come una supercar alta pochi centimetri da terra, allora sa regalare parecchie soddisfazioni.

Basta qualche piccolo colpo di gas per sentire le vibrazioni del V8 penetrarti nelle ossa, mettendoti una voglia matta di premere a fondo il piede destro sull'acceleratore. E quando lo si fa, tutta la massa della SVR sparisce sotto la spinta dei suoi 550 CV che ti schiacciano contro il sedile. In curva, invece, la musica è diversa.

Non ha la precisione di altre rivali, ma sa essere comunque coinvolgente, grazie all'assetto rigido quanto basta che “sostiene” bene la SVR anche nei curvoni più veloci. Dove arranca un po' - ma è normale - è nel misto più stretto, dove però la trazione integrale aiuta a chiudere la traiettoria e a non perdere così troppa velocità. Buono anche lo sterzo, che pur non arrivando alla precisione di altri modelli di Jaguar, resta sempre molto comunicativo.

Comfort

Nonostante la sua vocazione sportiva, la F-Pace SVR sa anche essere sorprendentemente comoda. Con la valvola di scarico chiusa, la voce del V8 si fa molto più educata, mentre grazie alle diverse modalità di guida disponibili (Normal, Eco, Offroad e Dynamic) è possibile variare la rigidità dell'assetto.

Jaguar F-Pace SVR

Rispetto alle normali F-Pace, le sospensioni della SVR sono più rigide del 30% all'anteriore e del 10% al posteriore. Tuttavia, impostando la modalità Normal, le asperità del manto stradale vengono filtrate piuttosto bene, rendendo il suv più potente di Jaguar confortevole anche nei lunghi viaggi.

Curiosità

È vero, la Jaguar F-Pace SVR non è un peso piuma. Eppure i tecnici inglesi hanno fatto molto per cercare di frenare la corsa verso l'alto dell'ago della bilancia. La scocca è realizzata in alluminio e molte altre componenti sono state sviluppate ponendo particolare attenzione al peso.

Jaguar F-Pace SVR

L'impianto di scarico, ad esempio, permette di risparmiare 3,8 kg, mentre gli specifici cerchi forgiati da 22” in luogo di quelli in lega da 21”, abbassano il peso di altri 4,1 kg.

Quanto costa

Insomma, la Jaguar F-Type SVR è la macchina ideale per chi cerca un suv ad alte prestazioni ma vuole distinguersi dalla massa scegliendo un modello decisamente fuori dal comune, con un carattere deciso e un'anima, il V8 di 5 litri, che ricorda gli otto cilindri americani, rumorosi e in grado di farti vibrare il cuore nel petto anche quando sei fermo al semaforo con il motore al minimo. Il prezzo della F-Pace SVR è di 104.225 euro.

Fotogallery: Jaguar F-Pace SVR test drive