La due posti in fibra di carbonio lancia la sfida alle concorrenti Lotus Elise e Porsche Cayman

L’Alfa Romeo 4C è ormai pronta a debuttare ufficialmente al prossimo Salone di Ginevra (7-7 marzo 23) e ad essere venduta a partire dalla primavera inoltrata, ma ancora il prezzo resta top secret. Le ipotesi più o meno fantasiose fatte negli ultimi mesi parlavano con insistenza di un listino attorno ai 55, ma la stessa Alfa Romeo ha indicato nei 45 una cifra più vicina alla realtà. Per avere conferma di questa anticipazione ufficiale occorre attendere ancora tre settimane, quando all’apertura dello stand al Palexpo l’Alfa Romeo 4C svelerà sia i prezzi che le specifiche tecniche esatte.

SPORTIVA DAVVERO, SOTTO I 5. EURO

Al momento gli unici dati certi dell’Alfa Romeo 4C sono la costruzione in fibra di carbonio dell’intera scocca, la disposizione centrale del motore 75 Turbo Benzina (vicino ai 24 CV) e la trazione posteriore, oltre alla configurazione “2 posti secchi” e ad un rapporto peso/potenza inferiore ai 4 kg/CV. L’Alfa Romeo 4C verrà prodotta nello stabilimento Maserati di Modena, esattamente come accaduto per l’Alfa Romeo 8C Competizione, ad un ritmo di circa 2.5 esemplari all’anno. L’arrivo di una variante aperta con tettuccio rimovibile non è confermata ufficialmente, ma se il numero di richieste ne giustificasse la produzione potremmo vedere nei prossimi saloni anche un’Alfa Romeo 4C Spider. Qualora l’Alfa Romeo 4C venisse venduta ad un prezzo vicino ai 45 si andrebbe a inserire in una nicchia di mercato tutta sua, strategicamente posizionata al di sotto della soglia (anche psicologica) dei 5.

CONCORRENTE DELLA LOTUS ELISE

Con dimensioni così contenute, una costruzione in materiali compositi tanto sofisticata e un simile listino l’Alfa Romeo 4C si distingue infatti nettamente dalla concorrenza, trovando come unica rivale diretta solo la Lotus Elise S, che offre 22 CV e costa 48.95 euro. Molto più cara e potente è invece la Lotus Exige S che di euro ne vale 68.53, mentre l’altra sportiva a motore centrale, la nuova Porsche Cayman 2.7 da 275 CV parte da 53.75 euro. Allargando ulteriormente la cerchia delle antagoniste troviamo anche la “conveniente” Nissan 37Z, che vanta 328 CV e 4.6 euro di listino e l’Audi TTS che si propone sul mercato a partire da 5. euro. Da non dimenticare sono poi altre due coupé sportive e non troppo dispendiose, vale a dire la Hyundai Genesis Coupé 3.8 V6 da 33 CV (34.25 euro) e l’accoppiata Toyota GT86 / Subaru BRZ, che propone 2 CV e trazione posteriore per “soli” 29.9 euro. Solo il tempo e il pubblico ci diranno quanto è stata indovinata la scelta di produrre una vettura fascinosa, esclusiva e senza compromessi come l’Alfa Romeo 4C.

Fotogallery: Alfa Romeo 4C è la prima Alfa a tornare negli USA