A fine 2015 i modelli coreani abbandoneranno il nostro mercato per dare più spazio a Opel. Piani di crescita per Cadillac e Corvette

A fine 25 la Chevrolet abbandonerà il mercato europeo. La clamorosa notizia è giunta oggi come un fulmine a ciel sereno, ma la decisione ufficiale di GM è proprio quella di puntare tutto su Opel/Vauxhall, lasciando la produzione coreana di Chevrolet al di fuori del Vecchio Continente. Di contro la General Motors annuncia di voler “adattare” la presenza europea del marchio Chevrolet ai soli modelli iconici come la Corvette o la Chevrolet Camaro. La scelta di lasciare l’Europa orfana della maggior parte dei modelli Chevrolet viene spiegata ufficialmente con la necessità di adeguarsi ad “un modello di business sempre più oneroso” e a alla “difficile situazione economica europea”. In pratica a partire dal 26 modelli di grande diffusione come Chevrolet Spark, Aveo, Cruze, Trax, Orlando e Captiva lasceranno il nostro mercato per dare più spazio ai modelli equivalenti di Opel.

FUORI CHEVROLET, DENTRO CADILLAC

Le automobili Chevrolet resteranno invece in vendita in Russia e CSI, mercati in cui la Casa del cravattino ha una propria “identità di marchio distinta da Opel e percepita dai clienti”, cosa che evidentemente non accade nel resto dell’Europa Occidentale. Questa nuova strategia GM che intende investire di più sullo sviluppo dei prodotti Opel/Vauxhall, passa anche attraverso un’espansione europea della gamma Cadillac, pronta ad ampliare la propria rete di vendita e il numero di modelli entro i prossimi tre anni. Il CEO di GM Dan Akerson ha detto che “per Chevrolet, questo permetterà di focalizzare gli investimenti dove le opportunità di crescita sono maggiori” e in questo si riferisce al fatto di rendere Chevrolet ancora più competitiva in Corea del Sud, dove la maggior parte delle vetture vengono prodotte.

UN ADDIO CHE NON TOCCA GARANZIE E RICAMBI

Nel dare l’annuncio dell’abbandono del mercato europeo dal 26 lo stesso Akerson ha voluto anche rassicurare tutti i concessionari, con i quali verranno stabiliti i passi successivi per tutelare i loro interessi e quelli della clientela Chevrolet. Thomas Sedran, presidente e direttore generale di Chevrolet Europe si è rivolto direttamente agli attuali e futuri acquirenti di vetture Chevrolet dicendo: “Posso assicurare ai nostri clienti che continueremo ad offrire garanzie, parti di ricambio e assistenza per i loro veicoli Chevrolet e per quelli acquistati da oggi alla fine del 25”. Quasi toccante è poi la frase finale di Sedran, che in una sorta di nostalgico addio all’Europa vuole “ringraziare i clienti e i concessionari per il loro attaccamento al marchio Chevrolet in Europa.”

Chevrolet Trax, prezzi da 19.150 euro

Foto di: Eleonora Lilli