La vedremo il 14 novembre a Dubai, col V16 quadriturbo e la collaborazione di Manifattura Automobili Torino

La Devel Sixteen presentata quasi tre anni fa in forma di prototipo poteva quasi sembrare uno scherzo, un sogno, un'utopia da milionari eccentrici, ma a quanto pare l'hypercar da 5.000 CV si farà. A farci capire che la cosa si sta facendo molto seria sono alcune notizie recenti, prima fra tutte la firma di un accordo di collaborazione fra il Costruttore di Dubai chiamato Defining Extreme Vehicles Car Industry e la Manifattura Automobili Torino (M.A.T.) per lo sviluppo proprio della Devel Sixteen. L'auto con potenza e prestazioni record sarà infatti presentata al prossimo Salone di Dubai, in programma dal 14 al 18 novembre e mostrerà al pubblico di facoltosi acquirenti le nuove forme di carrozzeria che ricoprono il V16 quadriturbo di 12,3 litri e 5.007 CV.


Un cuore da dragster


Un altro importante tassello di questo incredibile mosaico mediorientale è proprio quello del portentoso motore che ha finalmente girato al banco esprimendo tutti i suoi 5.007 CV di potenza a 7.000 giri/min. Questo straordinario propulsore con 16 cilindri a V e quattro turbocompressori da 81 mm di diametro è stato sviluppato dallo specialista americano di dragster Steve Morris Engines e servirà alla Devel Sixteen per raggiungere i 560 km/h promessi. Il fatto poi che Manifattura Automobili Torino sia coinvolta nella realizzazione della mostruosa hypercar di Dubai mette un nuovo sigillo di serietà all'intero progetto, visto che l'azienda italiana seguirà tutte le fasi di ingegnerizzazione, sviluppo e costruzione della Sixteen.


Manifattura Automobili Torino, esperti di hypercar


Restano comunque dei dubbi sulla capacità di questa Devel Sixteen di circolare normalmente su strada con il giusto raffreddamento motore, un cambio adatto ai 5.000 CV e ai 5.100 Nm di coppia e anche pneumatici adatti a sopportare velocità superiori ai 500 km/h. C'è da dire che i soldi, la capacità e la volontà possono creare l'impossibile e in quanto a competenza la M.A.T. non è seconda a nessuno: negli ultimi quattro anni l'azienda torinese è infatti riuscita a sviluppare e concretizzare progetti molto ambiziosi come le stradali e corsaiole SCG 003 e la recentissima Apollo Intensa Emozione.



Devel Sixteen, il motore V16 arriva a 5.000 CV




Il motore V16 quadriturbo della Devel Sixteen arriva per la prima volta a 5.000 CV al banco.

Fotogallery: Devel Sixteen, 5.000 CV e grandi ambizioni