A 26 anni dall’ultimo pick up, basato sulla Cherokee, Jeep dovrebbe tornare con la Wrangler. Nel 2019

I record di vendita delle Ford Serie F negli Stati Uniti hanno del clamoroso per noi europei, abituati a considerare i pick up semplici e poco attraenti mezzi da lavoro. Negli Stati Uniti invece i Serie F (dal “piccolo” F150 fino al gigantesco F750) sono il modello più venduto in assoluto da 36 anni a questa parte. Dal 1948 ne sono stati consegnati quasi 36 milioni, inclusi gli 896.764 dell’anno scorso. I pick up non a caso fanno parte della cultura americana e non risentono della competizione dei SUV: i tre modelli più venduti l’anno scorso negli Usa hanno visto crescere le immatricolazioni rispetto al 2016. Alla luce di questi risultati non stupisce che la FCA voglia aggiungere il cassone alla Jeep Wrangler, trasformandola così da “semplice” fuoristrada a tuttofare per ogni occasione.


Due proposte non diventate realtà


La Wrangler pick up dovrebbe arrivare nel 2019 e avrà poche differenze con la nostra ricostruzione grafica, che abbiamo basato sugli esemplari di prova e sulla nuova Wrangler. Il nuovo modello potrebbe chiamarsi Scrambler e sarà inedito per la Jeep, che ha realizzato negli anni scorsi due esercizi di stile (fra questi c’è il Crew Chief 715) ma non ha mai fatto arrivare nei concessionari una Wrangler con il cassone. Basti sapere che l’ultimo pick up della Jeep risale al 1992 ed era basato sulla Cherokee. Lo stile dell’auto sarà inconfondibile, grazie alla classica mascherina a sette feritoie e alla carrozzeria squadrata: il cofano sarà quasi parallelo al terreno e le pareti del cassone appariranno verticali come le fiancate. La lunghezza però dovrebbe avvicinarsi a 5,00 metri.


Prezzo alto e stime generose


Il pick up verrà costruito nella fabbrica statunitense di Toledo, la stessa in cui è realizzata la Wrangler. Dal fuoristrada riprenderà la meccanica di base, i motori a quattro e sei cilindri (anche diesel) e alcune soluzioni costruttive, come ad esempio il parabrezza ripiegabile sul cofano anteriore. A richiesta si potrà avere anche il tettuccio amovibile in tela. La Jeep ha anticipato che la Wrangler pick up non sarà un modello economico (la Wrangler parte da 27.000 dollari) e stima che possa vedere almeno 100.000 esemplari l’anno, facendo crescere ulteriormente le vendite e anche i guadagni negli Usa.

Jeep Wrangler pick up, in fuoristrada con il cassone