Promette grande abitabilità nonostante il motore posteriore centrale

Ultimamente in quel di Woking stanno sfornando un modello via l’altro, con una regolarità inusuale per un brand sportivo. Ma in McLaren non intendono tradire il Business Plan Track 25, presentato qualche tempo fa e basato sul lancio di 18 nuovi modelli entro il 2025. Tantissimi per un costruttore piccolo come quello inglese, intenzionato a non cedere alla moda dei SUV, e che ha già visto arrivare i primi frutti come la 600LT e l’hypercar Speedtail.

Proprio da lei prenderà vita la McLaren Grand Tourer, una Gran Turismo attesa al debutto il prossimo maggio e anticipata da alcuni scatti ufficiali di un muletto ancora camuffato.

Veloci con spazio

A differenza del bolide da 1.070 cavalli però la nuova GT inglese punterà maggiormente sul comfort di guida, offrendo tanto spazio ai 2 occupanti, nonostante il motore sistemato in posizione posteriore centrale. Naturalmente le prestazioni saranno di tutto rispetto, per lasciarsi alle spalle le concorrenti.

Nell’attesa di mostrarsi dal vivo la McLaren Grand Tourer si prepara ad affrontare un viaggio lungo 1.600 km che da Barcellona, sede del centro di sviluppo McLaren, portano al quartier generale di Woking. Così i 2 occupanti potranno testare il comfort di marcia e anche lo spazio a disposizione, sia in abitacolo sia nel bagagliaio.

Teaser del prototipo di McLaren Grand Tourer

Categoria dedicata

Una volta arrivata a listino la Grand Tourer non rienterà in nessuna delle famiglie di modelli McLaren (Sport Serier, Super Series e Ultimate Series) ma rappresenterà una categoria a sé stante. Sarà invece condiviso il motore, il solito V8 biturbo di 4 litri con una potenza che deve ancora essere dichiarata.

Fotogallery: McLaren Grand Tourer Teaser