Battuto il primato della Agera RS del 2017. Secondo il CEO il record si potrà migliorare ancora con condizioni migliori

Orfani del record per l’auto di serie più veloce del mondo, finito nelle mani della Bugatti Chiron e dei suoi 490,484 km/h, in quel di Koenigsegg non sembrano essersi demoralizzati più di tanto e hanno deciso di battere un altro incredibile (e folle) record: quello del tempo per passare da 0 a 400 km/h e poi nuovamente a 0 km/h. Primato che già apparteneva alla Casa svedese con la Agera RS e che lo scorso 23 settembre è stato ritoccato dalla “sorella” Regera.

'

Mezzo minuto per la regina

Riassunto delle puntate precedenti: circa 2 anni fa Juan Pablo Montoya impiegò 41,96” per accelerare da 0 a 400 km/h e poi frenare nuovamente fino a fermarsi completamente. Ad accompagnarlo in quell’impresa da record c’era una Bugatti Chiron. Un record durato ben poco perché, poco tempo dopo, ecco arrivare la Koenigsegg Agera RS e i suoi 36,44” per compiere la stessa operazione.

Ora i ragazzi di Christian von Koenigsegg, CEO della Casa che porta il suo nome, l’hanno rifatto limando via quasi 4 secondi, per un totale di 31,49” per passare da 0 a 400 km/h e poi di nuovo tornare perfettamente ferma. Il tutto senza mai cambiare marcia: il sistema ibrido della hypercar svedese infatti fa a meno di un cambio tradizionale, utilizzando la trasmissione KDD Direct Drive basata su un particolare giunto idraulico.

Si può fare ancora meglio

“Sappiamo che possiamo migliorare questi già incredibili numeri, in un circuito con condizioni ancora migliori”. Non si vuole porre limiti Christian von Koenigsegg, già proiettato al nuovo record di accelerazione e frenata. Migliorarlo non sarà certo semplice, anche perché la Regera ha dato fondo ai suoi 1.500 CV e 2.000 Nm di coppia passando da 0 a 400 km/h in 22,87”.

Ancora più impressionante il dato sulla frenata: 8,62” per far riposare V8 e i 3 motori elettrici, passando a 400 a 0 km/h. Il tutto in uno spazio di 2.048,46 metri.

Fotogallery: Koenigsegg Regera