Buone dotazioni e tre anni di garanzia sul finanziamento che prevede anticipo, rata di circa 100 euro e maxi rata finale

Passare subito ad un’utilitaria Toyota senza spendere troppo: con le offerte disponibili entro il 31 ottobre questo è sicuramente possibile con le diverse opzioni previste sulla Toyota Aygo con il finanziamento Pay per Drive Connected. Prendiamo la versione più economica di tutte, la Aygo Connect 1.0 x-play 5 porte, con il 1.0 da 72 CV, il sistema multimediale x-touch, l’integrazione con gli smartphone, il sistema pre collisione e l’avviso di superamento di corsia.

Il listino sarebbe di 13.900 euro, ma scende a 10.550 euro in caso di rottamazione con contributo Toyota e delle concessionarie; quindi si paga un anticipo di 2.780 euro, 47 rate da 99,53 euro al mese (TAN 5,95%, TAEG 8,59%) e una rata finale di 5.016,53 euro se si intende tenere la vettura. Sono compresi anche tre anni di garanzia o 100.000 km e possono aggiungersi assicurazioni e garanzie accessorie.

Vantaggi

Salire su una Aygo nuova adeguata alle recenti normative anti inquinamento, anche solo con un usato da rottamare, è un’operazione molto dilazionabile: lo sconto supera i 3.000 euro, l’anticipo è relativamente basso, le rate sono inferiori ai 100 euro e la garanzia copre i primi tre anni con un chilometraggio molto elevato. Nelle note non viene esemplificata l’IPT da aggiungere, ma viene correttamente dichiarato il valore da pagare per il contributo PFU, 5,17 euro + IVA.

Svantaggi

Nel sito vengono indicate anche le versioni superiori rispetto a quella base, che costano un po’ di più; quello che però bisogna contrattare bene e che viene solo accennato nel sito ma senza alcun esempio, è il chilometraggio massimo annuale per il calcolo della maxi rata finale, importante in caso di restituzione o permuta della vettura dopo i quattro anni. Le spese di gestione del finanziamento non sono tra le più basse, e soprattutto non è previsto anticipo e/o tasso zero, come per alcune concorrenti.

Fotogallery: Toyota Aygo 2018