Il V12 è stato potenziato, con molti elementi che sono stati ottimizzati per una guida più sportiva

Tre anni fa Rolls Royce ha presentato lo speciale allestimento Black Badge dedicato a chi desiderasse un bel po' di grinta e sportività in più sulle elegantissime auto del costruttore inglese. Da allora questa versione è stata lanciata su quasi tutta la gamma, arrivando nel 2016 su Wraith e Ghost e l’anno successivo sulla Dawn.

Da oggi potrà essere scelta anche per equipaggiare la Rolls Royce Cullinan, il primo SUV del marchio di lusso che, in questa configurazione, darà fastidio alle “pepate” connazionali Aston Martin DBX e Bentley Bentayga Speed.

Rolls Royce Black Badge

Il nero la fa da padrone

A definire l’aspetto della Cullinan Black Badge è il colore nero, che ricopre senza eccezioni tutto l’esterno dell’auto: dai cerchi in lega da 22” all’emblema Black Badge, dall’inconfondibile griglia a forma di tempio greco agli scarichi.

A differenza degli altri modelli, però, è nera anche la base dello Spirit of Ecstasy (la statuetta sul radiatore) e, per la prima volta su una Rolls Royce, le pinze dei freni sono colorate (in rosso). La casa inglese ha curato l’allestimento con l’attenzione che la contraddistingue: basti pensare che la vernice nera è il risultato di ben dieci strati di colore.

Tre settimane per la fibra di carbonio

La plancia del SUV è personalizzata con rivestimenti in fibra di carbonio ad effetto tridimensionale ottenuti al termine di un processo decisamente complesso: il materiale composito infatti viene ricoperto da sei strati di lacca prima di essere lasciato a riposare per 72 ore e, infine, lucidato a mano. Tutto il lavoro viene portato a termine in 21 giorni.

La Cullinan Black Badge è dotata di un’evoluzione dello Starlight Headliner, il cielo stellato interno composto da 1.344 punti luminosi che ricreano qualsiasi costellazione il fortunato cliente desideri: questa versione ha 8 punti luminosi in più sopra i sedili anteriori che si illuminano in modo casuale "eclissando" le altre stelle. Ogni cliente può scegliere quale colore interno abbinare al nero, ma per la Cullinan Black Badge è stato creato lo specifico giallo Forge.

Rolls Royce Black Badge

Più potente e reattiva

L’allestimento Black Badge non si limita però solo allo stile, con i tecnici della casa inglese che hanno anche potenziato il motore benzina biturbo V12 da 6.75 litri fino a 600 CV e 900 Nm di coppia, vale a dire 29 CV e 50 Nm in più rispetto alla Cullinan già in vendita. Il cambio automatico a 8 marce è stato tarato per avere una risposta più sportiva, al pari dell’assetto irrigidito, del pedale del freno più corposo e delle ruote posteriori sterzanti.

Fotogallery: Rolls-Royce Cullinan Black Badge