E potrebbe arrivare molto prima del previsto

La nuova Ford Focus sta facendo registrare ottimi numeri nei mercati di tutto il mondo, soprattutto in Europa, dove l'Ovale Blu ne vende una ogni 135 secondi.

Per adesso, la quarta generazione della compatta ha già visto arrivare la sportiveggiante versione ST, con motori a benzina e diesel, con carrozzeria 5 porte o station wagon e scelta tra cambio manuale a sei marce e un'automatico a sette rapporti. Ma non è che l'inizio.

Cosa ci aspetta

Per quanto performante sia il modello ST, ci sono alcune persone là fuori che preferiscono aspettare la variante RS, che negli anni passati è stata presentata verso la fine del ciclo di vita della rispettive generazioni. Un'abitudine che potrebbe cambiare con l'attuale generazione. Secondo "CAR Magazine" infatti la nuova Ford Focus RS sarà marchiata come Model Year 2021, il che potrebbe significare che la presentazione ufficiale avrà luogo nel corso del 2020.

I "dettagli"

Per adesso questa può essere considerata solo una voce, visto che in giro non si sono ancora visti prototipi o muletti in fase di collaudo. La super hot hatch presumibilmente manterrà il motore EcoBoost di 2,3 litri del modello precedente, ma con l'aggiunta di un sistema ibrido leggero, per maggiore potenza ed efficienza.

Un importante cambiamento previsto per il quattro cilindri turbo è che la potenza sarà buttata a terra esclusivamente dalle ruote anteriori.

Sorpresa

Ciò non significa che passerà a un layout a trazione anteriore, poiché gli ingegneri stanno preparando qualcosa di speciale per l'asse posteriore. CAR afferma infatti che la Focus RS di quarta generazione utilizzerà il sistema eTwinster sviluppato da GKN Automotive e che si tradurrà in un asse posteriore esclusivamente elettrico.

Il report continua menzionando che la modalità Drift potrebbe essere utilizzata nella prossima generazione per offrire un'alternativa alla Mercedes A45 AMG.

Che potenza! 

Mentre la vecchia Focus RS aveva 350 cv, si dice che la prossima supererà di slancio il muro dei 400, raggiungendo proprio la compatta di Affalterbach e i suoi esagerati 416 CV. Tra l'altro, queste due nuove hatch potrebbero anche dover combattere con una variante più spinta della prossima Volkswagen Golf R che si dice avrà circa 400 cv.