Potrebbe debuttare al Salone di Ginevra 2020 la versione a emissioni zero della X3, con 440 km circa di autonomia

Qualche settimana fa è uscita la notizia di test BMW su nuove ruote per migliorare l'autonomia delle proprie auto elettriche. È stata progettata dagli ingegneri per migliorare l'efficienza aerodinamica e ridurre le masse non sospese e le ultime foto spia della iX3 - crossover elettrico basato sulla X3 - fanno vedere come la Casa sia effettivamente al lavoro per testare questa soluzione.

Nelle immagini qui sotto si vedono due prototipi, entrambi con pochissime camuffature. Questo potrebbe essere un indizio che la iX3 sia praticamente pronta per debuttare ed entrare in produzione e che la Casa dell'Elica sia impegnata negli ultimi test per ritocchi di fino. Non ci stupirebbe infatti che il modello definitivo del crossover a zero emissioni debuttasse tra pochi giorni al Salone di Ginevra.

286 CV e trazione posteriore

BMW ha già confermato che il suo primo SUV elettrico farà affidamento su un pacco batterie da 74 kWh, grazie al quale potrà percorrere fino a 440 km con una sola carica. Dato calcolato secondo il più recente ciclo omologativo WLTP.

Fotogallery: BMW iX3, le nuove foto spia

Un solo motore elettrico garantirà 286 CV di potenza e una coppia istantanea di 400 Nm grazie al nuovo sistema di propulsione elettrica eDrive di quinta generazione di BMW che, sulla iX3, avrà un layout esclusivamente a trazione posteriore.

In arrivo entro la fine dell'anno

BMW lancerà la iX3 entro la fine dell'anno e la produrrà in collaborazione con Brilliance Automotive a Shenyang, in Cina. Quando arriverà sul mercato, la X3 sarà il primo modello del marchio disponibile con motori benzina, diesel, ibrido plug-in ed elettrico.