Se ne parla poco in tempi di Coronavirus, ma nel mondo è scoppiata una nuova guerra energetica che influenzerà il dopo-pandemia

All’ombra dell’emergenza da CoronavirusCovid-19 - che è per ovvie ragione la preoccupazione planetaria numero 1 - stanno succedendo alcune cose che è bene non ignorare. A maggior ragione quando si parla di energia e quindi di dinamiche che incideranno sul dopo-Coronavirus.

Il mercato del petrolio rientra fra questi argomenti perchè nelle ultime settimane è scoppiata una vera e propria guerra. In condizioni di vita normale ce ne saremmo accorti tutti grazie al calo del prezzo della benzina alla pompa (se utilizzassimo l’auto, fare un pieno oggi costa mediamente 10 euro in meno di un mese fa), ma con la quarantena obbligatoria questi trend sono percepiti e monitorati solo dagli addetti ai lavori.

Dei rischi connessi ad una riduzione del prezzo vi abbiamo iniziato a parlare in questo articolo, mentre oggi abbiamo allargato il discorso registrando un video di analisi con Monica Secondino, esperta di finanza e Federico Gasparini, responsible di InsideEVs.it.

Il tema è amplio e complesso sicchè seguiranno puntate di ulteriore approfondimento!