La prima elettrificata del Cavallino Rampante, datata 2013, qui tocca velocità ben superiori rispetto a quella dichiarata dalla Casa

La Ferrari LaFerrari è arrivata sul mercato sette anni fa, nel 2013, ed è stata la prima hypercar con motore ibrido leggero del Marchio: l'unità termica del propulsore - un 6.3 V12 - generava da sola già 800 CV, ma insieme al sistema mild hybrid la potenza tocca quota 962 CV.

Questo motore è in grado di portare la LaFerrari da zero a 100 km/h in meno di 3 secondi, e un video su Instagram mostra la potente hypercar italiana lanciata a tutta velocità su un tratto libero dell'Autobahn - la rinomata autostrada tedesca senza limiti.

Oltre i 370 km/h

Si tratta, nel video, di una LaFerrari bianca che viaggia già a 217 km/h, con l'inconfondibile rumore del V12 che urla, quando il guidatore preme sull'acceleratore: la Ferrari supera rapidamente i 250 km/h e poco dopo anche i 300 km/h. Intorno ai 330 km/h poi, l'accelerazione comincia a diminuire, dopo che l'auto passa alla settima marcia.

Non è un comportamento da imitare però: il conducente sta guidando con una mano sola tenendo lo smartphone con l'altra, si tratta di un comportamento vietato dalla legge e comporta, oltre a pesanti sanzioni, un enorme rischio di perdere il controllo del mezzo.

 

Seppur più lentamente, comunque, la velocità della LaFerrari continua ad aumentare superando addirittura il valore massimo dichiarato dalla Casa, pari a 349 km/h. L'auto si è spinta fino a 372 km/h, dopodiché il video finisce.

Nelle immagini non sembra che questa LaFerrari stia effettivamente andando così veloce - è difficile anche fare paragoni con le altre auto, visto il poco traffico - ma, dopotutto, il tachimetro non mente.

L'inizio di una rivoluzione

La produzione della LaFerrari è terminata nel 2016, quando Ferrari ha iniziato a produrne una variante scoperta, la LaFerrari Aperta: questa ha ricevuto alcune migliorie rispetto alla versione chiusa, pur mantenendo la forma e lo stile dell'originale.

La LaFerrari, comunque, è definibile come l'inizio di una rivoluzione: dal suo debutto, la Casa del Cavallino Rampante ha potuto sviluppare molte nuove soluzioni tecniche che unissero la potenza dei motori a combustione con l'efficienza dei propulsori elettrici. Il risultato, finora, è la Ferrari SF90 Stradale: un'ibrida plug-in capace di raggiungere i 100 km/h in appena 2,5 secondi.

Fotogallery: Ferrari LaFerrari all'asta da RM Sotheby's