Il nuovo gioco dogfighter di EA Games sarà disponibile dal 2 ottobre

Guidare un X-Wing o un Tie Fighter in quella galassia lontana lontata, tra lune boscose e basi spaziali grosse come pianeti, per far trionfare il lato chiaro o il lato oscuro. Ecco il sogno di ogni appassionato della saga di Star Wars. Sogno che diventa realtà (virtuale).

Dopo ben 56 trasposizioni videoludiche arriva infatti Star Wars Squadrons, videogame dove i giocatori sono chiamati a vestire i panni di piloti spaziali della ribellione o dell'Impero, a bordo di - quasi - tutte le navicelle che hanno dato vita a epiche battaglie nei film della saga creata da George Lucas.

Protagonisti i caccia stellari

Sviluppato da EA Games e annunciato con un lungo trailer, Star Wars: Squadrons è un cosiddetto dogfight ("combattimento aereo" in italiano) con un numero di giocatori meno corposo rispetto a quello visto in Battlefront II, ma con una grafica curatissima.

In arrivo il prossimo 2 ottobre per Playstation 4, Xbox One e PC, il nuovo videogioco dedicato a Guerre Stellari è una sorta di "successore spirituale" di X-Wing vs. TIE Fighter (2015) e segue di pochi mesi l'uscita di Jedi: Fallen Order, del 2019.

Oltre all'immancabile modalità multigiocatore, che comprende il classico deathmatch, co-op e 5v5, in Squadrons è presente anche una modalità single player con due campagne che si intrecciano fra loro.