Proseguono i collaudi su strada dell’elettrica di Stoccarda

Circa un anno fa, Porsche confermò l'esistenza del progetto E Cross Turismo, che all'epoca faceva presupporre l’arrivo di un crossover basato sulla già potente piattaforma della Taycan. Primo di numerose varianti basate sul modello, la Cross Turismo si avvicina sempre più al suo lancio sul mercato dell’elettrico, previsto verso la fine del 2020.

E il buon numero di prototipi già individuati negli ultimi mesi, durante i loro consueti test su strada, mostrano che l’ultima evoluzione della Taycan è quasi pronta per la produzione.

Camouflage inconsueto

L'ultimo video spia è una breve clip registrata da walkoARTvideos su un’Autobahn tedesca. Lo youtuber ha avuto la fortuna di catturare una Taycan Cross Turismo provvista di strane camuffature sulle luci posteriori.

Il video dura poco meno di un minuto, ma offre una buona visuale di quello che sarà il retro dell’auto full-electric della casa tedesca.

Come abbiamo riportato in precedenza, queste vetture da test sembrano essere esattamente ciò che molto presto troveremo nei concessionari, anche se Porsche non sembra ancora disposta a rivelare la completa rielaborazione della fascia di luci LED posteriori, a prima vista molto simili a quella della classica Taycan.

E se invece quelle strane forme rosse servissero a distogliere l’attenzione da qualche novità più rilevante?

Novità in arrivo?

Sembrando pur sempre molto elegante, l’impressione è che la vettura sia essenzialmente una Taycan con un tetto più lungo e maggior spazio di carico nel bagagliaio.

Come sulla normale Taycan, possiamo aspettarci dei simili allestimenti, come ad esempio le versioni 4S, Turbo e Turbo S con potenze che variano tra i 530 e i 760 CV. Anche le prestazioni potrebbero essere simili, con un'accelerazione estremamente rapida e la trazione integrale di serie.

Fotogallery: Porsche Taycan Cross Turismo, le nuove foto spia 

Tempo al tempo dunque, sperando che Porsche riveli quanto prima qualche novità riguardo alle differenti versioni della Taycan. Una cosa è certa: Porsche rimarrà a lungo in prima linea nell’irrefrenabile corsa all’elettrico.