Pronti per l'avventura?

L'Easter Jeep Safari, nella Utah, quest'anno (come tantissimi altri eventi) è stato cancellato quest'anno a causa del coronavirus, ma ciò non ha impedito a Jeep di condividere in rete le concept che avremmo dovuto vedere lì sugli sterrati del deserto del Moab.

La Casa delle 7 feritoie ha così svelato il concept Gladiator Farout, un pickup che sembra pronto ad andare ovunque, portandosi dietro un po' di casa.

Una sorta di rielaborazione del concept Gladiator Wayout, presentato lo scorso anno, che si concentra su un assortimento di accessori che lo rendono il sogno di ogni campeggiatore.

I dettagli

La caratteristica più sorprendente di questa versione del Gladiator è la tenda sul tetto che si apre e si ritrae in pochi secondi. Misura quasi 5 metri di lunghezza e oltre 2 di altezza e può ospitare fino a quattro persone.

Fotogallery: Jeep Gladiator Farout Concept

All'interno, c'è un rivestimento in legno, illuminazione ambientale, appendiabiti, spazio per i tavoli e sedili integrati. Sono inoltre presenti un frigorifero e un fornello. Nell'abitacolo invece non mancano elementi in pelle blu, cuciture arancioni e inserti dei sedili in flanella scozzese.

Il diesel non molla

Il motore del concept è l'EcoDiesel V6 da 3,0 litri di Jeep che sarà disponibile nella gamma Gladiator nel 2021. Sviluppa 260 CV e una coppia di 599 Nm. La potenza viene indirizzata a tutte e quattro le ruote da 17", che sono dotate di pneumatici da 37" per superare i terreni più difficili.

Il camion dispone anche di un kit di sollevamento, un paraurti Gladiator Rubicon modificato dotato di un verricello Warn da 5.440 kg, pretezione per il sottoscocca anteriore e posteriore e ammortizzatori Fox Performance.