La stradale è stata scelta dal pilota finlandese per familiarizzare con il tracciato romagnolo che il 1 novembre ospiterà la F1

Cosa ci fa una Mercedes A45 AMG all’Autodromo Enzo e Dino Ferrari di Imola in una torrida giornata d’agosto? 

Semplice, è l’occasione giusta per il pilota della scuderia Mercedes-AMG Petronas Valtteri Bottas per dare una sbirciatina alla pista e divertirsi al volante della nuova hot hatch della Stella a tre punte.

Prestazioni da pista

E’ la nuova A45 S 4MATIC+ a segnare una sorta di ritorno al passato per Bottas, che da ragazzino vedeva sfrecciare qui i suoi idoli. Nei giorni scorsi si è trovato a dover domare i 421 CV di questa Mercedes, in attesa di tornare in Romagna con la sua monoposto di F1.

Fotogallery: Nuova Mercedes-AMG A 45 4MATIC+

Ha dovuto accontentarsi per ora delle performance della compatta versione sportiva della Mercedes Classe A. Il quattro cilindri turbo della A45 AMG S 4MATIC+ è in grado di accelerare da 0 a 100 km/h in meno di 4 secondi.

Dal simulatore alla realtà

Per via del regolamento imposto dalla FIA, Bottas non ha potuto girare con la sua monoposto, ma i rettilinei, i cordoli e le sensazioni di guida al volante di questa stradale sportiva, sono di certo tutta un’altra cosa, rispetto al simulatore.

Sebbene si sia trattato solo di un giro di pista, è sicuramente bastato per scatenare la voglia di correre su questo tracciato. È da ben 14 anni infatti che non si vede sfrecciare una monoposto della massima categoria in quel di Imola.