Nonostante appartengano a due segmenti differenti, il risultato è sorprendente

La vera rivale diretta della Mercedes Classe A 45 S AMG sarebbe la Audi RS 3 quando si parla di gare di accelerazione, ma qui la hot hatch della Stella a tre punte va a sfidare direttamente la classe superiore: la concorrente è infatti la Audi RS 4 Avant - qui leggermente modificata - e i risultati della corsa sono sorprendenti.

Nel dettaglio, la RS 4 Avant di questo video monta lo scarico Millitek, quindi un po' di pepe in più per il V6 Twin Turbo da 2,9 litri che, già di serie, produce 450 CV e 600 Nm di coppia massima. L'A 45 S, invece, non ha subito modifiche al suo 2.0 quattro cilindri turbo da 421 CV e 500 Nm di coppia. Entrambe le auto godono di trazione integrale.

Leggerezza contro potenza

La gara è particolarmente interessante, se si considera che le auto fanno parte di due segmenti diversi e, se la sportiva Mercedes può contare su un peso ridotto, la RS 4 gode di oltre 30 CV in più, due pistoni aggiuntivi e un secondo turbocompressore.

La prima corsa vede entrambe le auto in modalità automatica. La RS 4 in verità sembra partire un po' in ritardo, ma fa poca differenza: la Mercedes si allontana rapidamente e l'Audi non ha modo di recuperare.

Nella seconda corsa, l'Audi riesce a partire di slancio e con tempismo, ma non è sufficiente: anche qui la Mercedes prende il comando e riesce a vincere la gara.

Fotogallery: Nuova Mercedes-AMG A 45 4MATIC+

Come ultimo round, c'è una gara con partenza lanciata, eliminando i vantaggi dei sistemi Launch Control. Ciononostante, la A 45 S non demorde: risulta ancora in vantaggio una volta tagliato il traguardo, per la terza volta.

Le prestazioni della A 45 S sono impressionanti, considerando le già citate differenze di potenza con la sfidante. Il peso ridotto, in questa corsa, ha vinto contro la maggior potenza.