Poco più vistosa di una N-Line, ma con una potenza notevole. Così abbiamo immaginato la versione top della crossover coreana

Quali sono gli ingredienti necessari per realizzare la versione "hot" di un modello altrimenti piuttosto popolare? Se parliamo di piccoli crossover, aggiungere alcune prese d'aria, un kit estetico per la carrozzeria, ruote adeguate e magari uno o due alettoni. Hyundai ha già fatto tutto questo con l'allestimento N-Line, ma il nostro rendering porta il livello un po’ più in là immaginando la versione "N" vera e propria.

Abbiamo visto una miriade di foto-spia di una Kona "da sparo" messa alla prova in vare situazioni, in particolare al Nurburgring. E anche se Hyundai ha svelato la sua rinnovata crossover all'inizio di settembre, non crediamo che quelle immagini si riferissero semplicemente all'aggiornamento della N-Line.

Per questo, il nostro rendering non ufficiale raffigura un vero modello N allestito a regola d’arte, completo della giusta tonalità di blu e di dettagli esterni un po' più scenografici.

Sportiva ma non urlata

Hyundai si sforza di non lasciarsi trasportare e proporre carrozzerie troppo vistose per le sue "piccole bombe", quindi partendo dalla N-Line che già conosciamo, la nostra interpretazione accentua solo le aggiunte più intuibili sotto le mascherature.

Fotogallery: Hyundai Kona N, il nostro rendering

Dove si notano intravedono passaruota un po’ più sporgenti e anche un paraurti più grande, un alettone più pronunciato che si protende dalla parte superiore del portellone, mentre il frontale è leggermente squadrato.

In fondo non è necessario farsi notare troppo mentre ci si diverte dietro al volante: sulla base delle foto-spia, pensiamo che questo sia l'approccio che Hyundai adotterà con la Kona N.

Trazione integrale e almeno 250 CV

Come spesso accade, ciò che non si vede sarà ancora più significativo: voci in arrivo dalle nostre varie fonti sussurrano che la Kona N condividerà lo stesso motore della Veloster N, vale a dire un 2.0 turbo da 250 o 275 CV, e visto che sin dalla prima edizione l’obiettivo della Kona è stato quello di essere comunque un pratico people mover, la scelta per la trasmissione cadrebbe senza indugio sul cambio a doppia frizione a otto rapporti.

Sembra che di fatto debba riproporre proprio la stessa formula di Veloster, ma abbiamo anche sentito che in più Kona sarà dotata di trazione integrale. In altre parole, potrebbe diventare una piccola auto "da corsa" non banale e davvero interessante.

Fotogallery: Hyundai Kona N, le nuove foto spia

Non resta che attendere

Resta quindi una sola domanda: quando la vedremo? I prototipi mostrano già i tratti del recentissimo restyling e stando a queste rivelazioni il debutto in veste definitiva potrebbe esser questione di settimane. Tuttavia, le voci che circolano sono ancora sussurri, quindi in realtà potremmo anche parlare di mesi. In ogni caso, Kona N sta arrivando e a quanto pare varrà l'attesa.