La trasformazione della coupé inglese è stata battezzata Silver Spectre ed è opera di un atelier londinese

Lo ammettiamo: a prima vista pensavamo di trovarci davanti a una nuova one off prodotta direttamente da Goodwood. Niente di tutto questo: la incredibile Silver Spectre Shooting Brake che vedete in foto è frutto del lavoro della Niels van Roij Design, carrozzeria con sede a Londra.

Una shooting brake che prende vita da una Rolls-Royce Wraith, la coupé dello Spirit of Ecstasy, con tutto ciò che potreste aspettarvi da una Rolls: lusso a volontà.

Due ruote e un portellone

Della Wraith la Silver Spectre Shooting brake mantiene il classico ed imponente frontale e la carrozzeria a 2 porte, con apertura controvento, aggiungendo un volume posteriore da station (pardon, da shooting brake) col tetto che scende dolcemente verso il lunotto.

Fotogallery: Niels Van Roij Design Silver Spectre Shooting Brake

Posteriore con uno sbalzo molto accentuato e un portellone che dà accesso a un vano di carico decisamente generoso e talmente curato che quasi ci si sente male a pensarlo ripieno di borse e borsoni. Il pavimento è ricoperto di legno, i lati in morbida pelle e la cura per i dettagli è maniacale. Ma è solo l’antipasto di ciò che si trova all’interno.

Spettacolo di luci

Mai come nel caso della Rolls-Royce Silver Spectre Shooting Brake si può parlare di “cielo del tetto”: sopra le teste dei 4 occupanti si dipana infatti una costellazione di circa 2.000 punti luminosi (a LED, of course) che sfumano verso il posteriore, a dare l’idea di un cielo infinito.

Parlando di passeggeri, la Wraith in versione shootin brake, come la versione coupé, può ospitare fino a 4 occupanti, sistemati su altrettante poltroncine singole, dove ogni centimetro quadrato è ricoperto di morbidissima pelle. Così come ogni altro dettaglio dell’abitacolo.

Silver Spectre Shooting Brake Side
Silver Spectre Shooting Brake Cargo Area

Quel qualcosa in più

Oltre ad aver guadagnato il portellone la nuova creazione della Niels van Roij Design mette qualcosa in più anche nel motore. Certo, con i suoi 624 CV il V12 biturbo della Wraith potrebbe bastare ed avanzare, ma per essere sicuri di poter muovere con slancio i kg in più della shooting brake, gli ingegneri inglesi hanno portato la potenza totale a 700 CV.

Il prezzo? Sconosciuto, ma di certo ognuna delle 7 Silver Spectre Shooting Brake avrà un listino degno del blasone Rolls-Royce, al quale aggiungere qualche decina di migliaia di euro per il lavoro di conversione.