Si tratta dell’ennesimo folle progetto della Prior Design e verrà assemblato in 40 esemplari

Provate a pensare all’Audi RS2: cosa trovate di sbagliato in un’auto come quella, capostipite della famiglia ad alte prestazioni di Ingolstadt e progenitrice della sempre più ricca saga di station sportive.

Ecco, il difetto è proprio nella sua carrozzeria. Non ce ne vogliano gli amanti delle familiari – tra cui il sottoscritto – ma sportività fa rima con coupé. Peccato però che di RS2 a 2 porte e tetto spiovente non ce ne siano. O almeno, non ce ne erano.

Se il preparatore ci mette lo zampino

Ebbe sì: i ragazzi di Prior Design hanno ceduto alla tentazione di mettere mano a un vero mito della storia recente dell’auto, stravolgendone le forme ma lasciando intatta la meccanica. Il risultato è una coupé dall’inconfondibile sapore vintage, condita col 2.2 5 cilindri che sulla RS2 originale metteva a terra 315 CV.

Progettazione PRIOR Audi RS 2 Coupé

A far da base alla coupé sportiva c’è l’Audi 80 B3, della quale rimane ben poco. Le forme tondeggianti della berlina di metà anni 80 lasciano spazio a un aspetto più tagliente e tirato, come si addice a una vettura sportiva.

Di appendici aerodinamiche il nuovo kit widebody ne mette a volontà, dallo splitter anteriore allo spoiler posteriore, passando per minigonne, prede d’aria allargate e tanto altro. E poi, naturalmente, 2 coppie di scarichi con diametro ben generoso.

È vero che non è bello ciò che bello ma è bello ciò che piace, ma questa coupé della Prior Design non può certo lasciare indifferenti. Specialmente chi ha ormai qualche capello grigio in testa e da giovane sognava di viaggiare sulla super wagon firmata Audi e Porsche.

Progettazione PRIOR Audi RS 2 Coupé
Progettazione PRIOR Audi RS 2 Coupé

Sarà realtà?

Le immagini che vedete qui sono solo render e di vero non c’è ancora nulla, almeno per ora. Prior Design ha infatti dichiarato che intende produrre 40 Audi RS2 Coupé e aprirà gli ordini entro fine mese. Il prezzo? Ancora top secret.