Al terzo posto si è classificato il Co-Pilot Ford

Piaccia o no, i sistemi di assistenza alla guida saranno protagonisti nella mobilità del prossimo futuro. Un nuovo studio di Consumer Reports, rivista statunitense pubblicata da Consumers Union, un'organizzazione senza scopo di lucro dedicata a test imparziali sui prodotti, ha classificato tutti i sistemi di assistenza attiva delle principali case automobilistiche confrontandoli accuratamente tra loro.

Prima di vedere i risultati del test, ecco la metodologia con cui questi vengono effettuati.

Come vengono effettuati i test

I test riguardano cinque categorie, per un totale di 36 prove complessive. Quest'anno, l'agenzia ha valutato 17 sistemi diversi - in aumento rispetto ai 4 testati durante i test del 2018 - con il confronto che è stato eseguito parte in pista e parte su strade pubbliche. Per saperne di più sulle modalità cliccate qui per andare direttamente al sito ufficiale.

I risultati

Il Super Cruise di Cadillac è stato valutato come il miglior sistema sulla piazza davanti all'Autopilot di Tesla, battendolo in tre delle cinque categorie. Peccato però che la Casa americana sia agli ultimi posti in quanto ad affidabilità.

L'Autopilot ha vinto in due delle cinque categorie, ma i risultati inferiori nelle altre tre non sono stati sufficienti a battere Cadillac, prima con 69 punti contro i 57 della Casa di Palo Alto. Al terzo posto il Co-Pilot Ford con 52 punti.

"Il Super Cruise è al primo posto anche grazie alla telecamera a infrarossi che controlla che gli occhi del guidatore siano sempre rivolti verso la carreggiata" ha commentato Kelly Funkhouser, responsabile dei test sui veicoli connessi e automatizzati di Consumer Reports.

Fotogallery: Cadillac Super Cruise Control