Il tuner tedesco migliora la nuova Serie 4 con un kit estetico decisamente sportivo e un upgrade in termini di prestazioni

AC Schnitzer, officina tedesca specializzata nell’elaborazione soprattutto di BMW e MINI, ha presentato le sue proposte per migliorare estetica e prestazioni della nuova BMW Serie 4.

Come per la precedente Serie 4, il concetto non è cambiato: provare a regalare una BMW capace di distinguersi dalla versione di serie sia visivamente che sotto il cofano. Gli accessori si concentrano principalmente sulla linea della coupé bavarese cercando di esaltarne le forme elaborate ed affilate.

Tanti di questi saranno disponibili a partire da febbraio 2021, ma già adesso è possibile visitare il sito del tuner per scoprire le numerose possibilità di personalizzazione.

Estetica affilata e ribassata

Per chi volesse dare un tocco più personale alla nuova Serie 4, sono già disponibili i cerchi in lega da 19” o 20” color antracite o argento. Il disegno a 5 razze sottili lascia intravedere i possenti dischi e (se presenti) le pinze blu dell'impianto frenante M, oltre a regalare un look più muscoloso alla fiancata.

AC Schnitzer BMW Serie 4 Coupé (2021)

Il nuovo kit di ammortizzatori permette, invece, di ridurre l’altezza di 30 mm. L'impatto visivo cambia così in modo deciso con la vettura che sembra ancora più piantata a terra. Il kit può essere abbinato alle sospensioni sportive regolabili per gestire quindi un assetto più rigido o più confortevole a seconda delle proprie esigenze. Disponibili anche i terminali di scarico cromati, neri o in carbonio per aggiungere stile alla coda.

All’interno il kit AC Schnitzer comprende nuovi paddles al volante e una pedaliera in alluminio, oltre ad un portachiavi personalizzato.

A partire da febbraio 2021 la gamma degli accessori si completerà con tanti altri optional aerodinamici. Tra questi lo splitter anteriore per migliorare la penetrazione dell’aria e le minigonne laterali. Sia lo splitter che le minigonne potranno essere richiesti con l’aggiunta del badge AC Schnitzer per caratterizzare ancora di più la propria Serie 4.

Nella zona posteriore si potranno aggiungere gli spoiler sul lunotto e sul portellone con quest’ultimo realizzato in fibra di carbonio. 

Pronta ad insidiare la M4

Un tuning che si rispetti non guarda solo al lato estetico, ma anche a quello delle prestazioni. L’aggiornamento sarà disponibile, al momento, solo per i modelli 430i da 252 cavalli e M440i da 374 cavalli.

L’officina tedesca non ha rivelato l’entità precisa dell'aumento di potenza, ma ha comunicato che l’elaborazione includerà una garanzia di 5 anni e l’omologazione (almeno in Germania).

In ogni caso, è evidente che il lavoro dell'officina permetterà di avere una Serie 4 ancora più performante. In particolare, la M440i, già capace di scattare da 0 a 100 km/h in 4,5 secondi, con l'intervento del tuner potrebbe insidiare le prestazioni della M4 di nuova generazione.

Immaginiamo comunque che anche la nuova M4, ormai prossima al debutto, riceverà in futuro questa cura "vitaminizzante". La precedente BMW M4 firmata AC Schnitzer, grazie al kit prestazionale, era passata da 431 a 510 cavalli e 645 Nm di coppia. Il kit performance e gli accessori saranno presto disponibili anche per la versione cabriolet della nuova Serie 4.

Fotogallery: AC Schnitzer BMW Serie 4 Coupé (2021)