La mobilità cambia sempre più velocemente e con lei cambia il modo di comunicare l'auto, assieme all'immagine delle Case. E così anche General Motors ha presentato un logo nuovo di zecca, più luminoso, che sostituisce quello cui siamo abituati e rimasto immutato per quasi mezzo secolo.

Un cambio di immagine che si inserisce in una nuova iniziativa di marketing denominata "Everything In", attraverso la quale il colosso di Detroit vuole enfatizzare un futuro elettrificato e digitale.

Nuova identità

Ci sono momenti nella storia in cui tutto cambia. Spunti di inflessione. Crediamo che uno spunto di questo tipo sia arrivato grazie alla crescita del mercato dei veicoli elettrici. A differenza di prima, abbiamo le soluzioni, la capacità e la tecnologia per dare a ciascun automobilista un'auto elettrica. La nostra nuova identità di marca e la nostra campagna sono progettate per riflettere questo

Ha commentato così la nascita del nuovo logoDeborah Wahl, Global Chief Marketing Officer di General Motors.

Il nuovo design del logo cerca di incarnare un futuro elettrificato, pur rimanendo fedele al precedente. Parlandone GM dice che il logo da una parte "evoca i cieli puliti di un futuro a zero emissioni", mentre dall'altra vuole creare un punto di contatto con la nuova meccanica. Da Detroit infatti sottolineano come la "m" sia una rappresentazione visiva della piattaforma Ultium, dedicata alle auto a batterie e portata al debutto dall'Hummer EV.

Una meccanica fondamentale per il Gruppo, dalla quale prenderanno vita - tra qui e il 2025 - circa 30 modelli "spalmati" tra i vari marchi dell'universo General Motors.

Un cambio generale

Il nuovo logo di General Motors è stato presentato l'11 gennaio e da quel giorno prenderà pian piano il posto di quello vecchio, a partire dal sito del Gruppo passando per tutti i media, per poi capeggiare anche in cima GM Renaissance Center nel centro di Detroit.

Fotogallery: Il nuovo logo di General Motors