"La virtù sta nel mezzo". Così dicevano i latini ed è la filosofia che hanno abbracciato anche in Carrozzeria Touring Superleggera per dare vita alla nuova Arese RH95, punto di incontro fra la Disco Volante Coupé dal 2012 e la AERO 3 del 2020.

Il suo è un nome "parlante", perché fa da tributo all'atelier lombardo: Arese fa riferimento a dove si trova la carrozzeria, RH sono le iniziali dell'appassionato che l'ha ordinata e 95 sono gli anni di storia di Touring.

La pinna dorsale non manca

La parte anteriore riprende lo stile "Streamline" della AERO 3, soprattutto per quanto riguarda la griglia e la forma della "narice" come presa d'aria, mentre la sottile linea laterale in alluminio interrotta dal passaruota e ripresa dalla fiancata si rifà al caratteristico design della Disco Volante.

Touring ARESE RH95

Il vero colpo d'occhio però è nella parte posteriore, con la presa d'aria dorsale che irrobustisce visivamente il retrotreno fino al tettuccio, e in più ottimizza la circolazione forzata dell'aria nel vano motore. Oltre a quella dorsale, comunque, ci sono prese d'aria anche sui passaruota, con fori di uscita sotto lo spoiler posteriore.

Escludendo la pinna dorsale e le prese d'aria, però, il design è in realtà molto semplice e filante, il che la differenzia da molte supercar che invece esaltano le proprie prestazioni anche con appendici aerodinamiche molto pronunciate.

Touring ARESE RH95

Passando per le portiere incernierate a forbice si accede all'interno, che riprende fedelmente lo stile AERO "Cocoon" da cabina di pilotaggio.

A tutto questo si aggiunge un'ampia scelta di colori, sia interni che esterni, e di materiali per le finiture dell'abitacolo: questo per personalizzare la Arese RH95, tant'è che - dice la nota - "i 18 esemplari prodotti saranno tutti diversi".

Touring ARESE RH95

La prima - che vedete nelle foto - è di color Verde Pino con bande argentate sul muso e sulla coda, mentre l'interno è di una tonalità simile a una miscela di caramello e cacao con rivestimenti dei sedili in zafferano.

La seconda Arese RH95 sarà nel rosso brillante dell'Alfa Romeo 8C Competizione con pannelli bianchi sul muso (ispirata alle Alfa Romeo GTA da corsa degli Anni '60). La terza, invece, indosserà i colori da gara della Gulf, con la celeberrima livrea blu e arancione.

Touring ARESE RH95

Potente, veloce ed esclusiva

In qualità di supercar, i materiali e i numeri fanno sempre la loro parte. La Arese RH95 è la prima vettura della Carrozzeria Touring Superleggera ad essere costruita con motore centrale: un 4.1 V8 che trasmette 720 CV e 770 Nm di coppia attraverso un cambio doppia frizione F1 DCT a 7 rapporti, per poi distribuire il tutto alle ruote posteriori.

Grazie anche al largo uso della fibra di carbonio (fra l'altro, prodotta per infusione sotto vuoto a 120 gradi) per contenere il peso, lo 0-100 km/h viene coperto in appena tre secondi netti, per una velocità massima di 340 km/h.

Touring ARESE RH95

Il prezzo di una delle 18 Arese RH95 che verranno prodotte è solo su richiesta, ma secondo le voci si parla di cifre a sei zeri. Touring ha confermato che è in grado di consegnare l'auto completata in sei mesi dal ricevimento della donor car su cui si basa (e da cui riprende telaio e motore).