Pian piano si sta tornando alla normalità, le riaperture sono sempre più frequenti e gli eventi tornano a essere in presenza - Euro 2020 ne è un fulgido esempio. Così si può iniziare a programmare anche a lunga distanza, proprio come hanno fatto gli organizzatori del Salone dell'auto di Parigi, i quali hanno ufficializzato le date della prossima edizione.

La kermesse francese tornerà dal 17 al 23 ottobre 2022, in ritardo rispetto a quanto eravamo abituati, con una durata ridotta e una modalità che potrebbe variare, e non di poco. Il 2022 sarà anche l'anno del ritorno del Salone di Ginevra, in programma - pare - dal 19 al 27 febbraio.

Si riforma la coppia

Dopo l'ufficialità della prima edizione del Salone di Monaco, new entry al posto dell'appuntamento di Francoforte e in programma dal 7 al 12 settembre 2021, si torna così all'alternanza Germania - Francia, con i saloni dell'auto a "palleggiarsi" le diverse edizioni: anni pari dedicati a Parigi, anni dispari con Monaco come protagonista.

E proprio come quello di Monaco anche il Salone di Parigi potrebbe cambiare format, con prove auto in alcuni quartieri della città, sempre che sia prevista la presenza del pubblico.

È infatti ancora presto per capire come evolverà la situazione sanitaria e se da una parte - vista anche l'evoluzione dei contagi - l'ottimismo porta a pensare a un salone col pubblico, dall'altra abbiamo imparato come la cautela sia d'obbligo in questo periodo.

Anche per i professionisti

Assieme al Mondial de l'Automobile (questo il nome ufficiale del Salone di Parigi) si terrà anche Equip Auto, fiera dedicata ai professionisti in programma dal 18 al 22 ottobre. L'evento quindi si sdoppia dando vita alla Paris Automotive Week, settimana dedicata alla mobilità.