L'azienda apre un centro per studiare big data e intelligenza artificiale: così nasceranno gli impianti frenanti più all'avanguardia

Brembo si è ritagliata un ruolo di leader nel mondo dei sistemi frenanti puntando sempre su prestazioni e qualità. L’azienda di Stezzano, in provincia di Bergamo, ha deciso di espandere le proprie competenze nel campo del software e della digitalizzazione e per questo ha aperto un nuovo centro di ricerca e sviluppo, chiamato Brembo Inspiration Lab, nel cuore della Silicon Valley.

La nuova unità aziendale si concentrerà sulla messa a punto di algoritmi di analisi dei dati e di sistemi di intelligenza artificiale. L’azienda spinge dunque verso la digitalizzazione, che era d’altronde uno degli obiettivi-chiave del programma strategico “Turning Energy into Inspiration” annunciato dal Ceo di Brembo, Daniele Schillaci, nel settembre 2020.

La rivoluzione digitale

Proprio Schillaci, in merito alla nuova avventura californiana, ha dichiarato: “Siamo molto contenti dell’apertura del primo centro di eccellenza Brembo nella Silicon Valley. Ci siamo cimentando in questo nuovo settore per lo sviluppo di alte tecnologie e per il suo potenziale innovativo con l’ambizioso obiettivo di affrontare le incredibili sfide a cui il settore automotive è sottoposto”.

Schillaci ha spiegato che Brembo sentiva la necessità di confrontarsi con la data science e l’intelligenza artificiale, due campi attraverso i quali l’azienda vuole rafforzare la propria leadership tecnologica. Il Brembo Inspiration Lab avrà proprio l’obiettivo di consolidare la cultura digitale dell’azienda e di accompagnare i propri partner verso l’innovazione.

Brembo al Salone di Francoforte 2019

Si parte entro fine anno

Il nuovo centro aprirà entro la fine del 2021 e darà lavoro di diverse figure professionali provenienti da varie realtà industriali, che coopereranno al fine di favorire la ricerca e lo sviluppo sul mondo degli impianti frenanti per renderli sempre più moderni e al passo coi tempi. Come conseguenza, l’azienda mira a diventare un punto di riferimento nel settore dello sviluppo tecnologico e commerciale non solo nei mercati già attivi, ma anche per i clienti della Silicon Valley.

L’apertura del Brembo Inspiration Lab, inoltre, segna una tappa ulteriore nell’espansione commerciale dell’azienda bergamasca verso il mercato americano, dove è presente da più di 30 anni con gli stabilimenti in Michigan (sede anche del quartier generale), in New Jersey e a Monterrey in Messico. Da ricordare, infine, che a metà 2020 l'azienda ha acquistato anche il 2,4% di Pirelli.