Quando si parla di auto che fanno del peso contenuto una delle loro caratteristiche più importanti, il pensiero degli appassionati di motori non può che correre velocemente al compianto Colin Chapman, fondatore della Casa automobilistica inglese Lotus e a uno dei suoi motti più celebri: "Aggiungere potenza fa correre forte in rettilineo; togliere peso ti rende veloce ovunque".

Con questa filosofia sono nate vetture come la Lotus Elise che nella versione base si accontenta di un semplice 1.6 Toyota da 136 CV. La Hyundai Kona, per fare un esempio, ha in gamma un diesel con la stessa potenza eppure non si avvicina nemmeno alla piccola Lotus in termini di performance né curva né in rettilineo.

Vero, dimensioni, baricentro e concezione sono molto diverse ma in gran parte il divario dipende dai 500 kg in più che la coreana si porta appresso.

Anche l'elettronica pesa

Mantenere leggera un'auto non è facile, specie oggi che l'evoluzione tecnologica continua ad aggiungere kg di accessori e dispositivi elettronici utili alla sicurezza, facendo sì che anche le utilitarie di segmento B fatichino molto a rimanere sotto i 1.100 kg.

Certo, ci sono auto che soddisfano i criteri di sicurezza e riescono allo stesso tempo ad essere leggere. Quando Opel ha presentato la nuova Corsa, ha sottolineato che il peso a vuoto della versione entry level con il motore aspirato da 1.2 litri è di soli 980 kg. Allo stesso modo, auto molto piccole come Suzuki Swift e Hyundai i10 sono in grado di attestarsi intorno alla tonnellata di peso. Ma dimezzare questo valore? In poche lo hanno fatto.

In questo slideshow abbiamo deciso di elencare le 10 auto più leggere di sempre in ordine di peso decrescente. Iniziando dalla Citroën AX, che con i suoi 640 kg è la più pesante di tutte.