Da venerdì 1 ottobre a domenica 3 ottobre, finalmente, gli appassionati di auto d’epoca e youngtimer possono ritrovarsi tra i padiglioni della Fiera di Rho, a Milano, per ammirare, toccare e, potendo, acquistare, splendidi esemplari di auto del passato.

Ebbene sì, Milano AutoClassica torna a scaldare i cuori di chi, in questo complicato periodo per gli eventi fieristici (e non) attendeva con ansia di poter tornare a passeggiare – e al contempo, sognare – in mezzo ad auto di tutte le annate e per tutte le tasche.

Auto per tutte le tasche

A Milano AutoClassica le supercar non mancano di certo. Sono infatti numerosi i brand che partecipano alla kermesse milanese e che espongono i loro modelli di punta, magari affiancati dalle vetture classiche a cui si sono ispirati. Quale esempio? Ci sono Alpine cars, Bentley, BMW Club Italia, Caterham, McLaren, Morgan, Musei Ferrari e Porsche Classic Partner Milano Est, ma non finisce qui.

milano-autoclassica-2018

Vedi tutte le notizie su Milano AutoClassica

Una splendida anteprima a Milano AutoClassica è infatti offerta dalla Kimera Automobili EVO37, supercar stradale in edizione limitata e ispirata (rispettosamente) alla iconica Lancia da Rally degli anni ‘80. La Kimera sarà esposta sia nell’inedita configurazione grigio metallizzata che nel colore rosso intenso... e non vediamo l’ora di vederla dal vivo.

Kimera Automobili EVO37
Kimera Automobili Evo 037

A poca distanza, un’altra Supercar rende omaggio a un anniversario molto importante, i 50 anni della Lamborghini Countach. In programma una roadmap di appuntamenti con le supercar della Casa del Toro protagoniste di un'esposizone statica da cardiopalma: otto vetture, tra cui la Countach LP 400 prima serie, prodotta in soli 150 esemplari.

Asta Wannenes

Nella giornata di sabato 2 ottobre - alle ore 16.00 - è in programma un’asta della società Wannenes, ormai un appuntamento fisso in quel di Milano AutoClassica. Tra le proposte di questa edizione 2021, solo per citare alcuni esempi, è presente un esemplare di Porsche 911 2.7 Carrera del 1973, di colore Rosso India e interni d’epoca in similpelle nera, senza contare una bellissima icona dell’automobilismo nostrano, come l’Alfa Romeo GT Junior 1300 “Scalino” del 1969.

Tra le “Non ancora Yougtimer”, ma già di sicuro interesse collezionistico, si segnala la presenza di una Mercedes C55 AMG Performance Pack, anno 2005, una delle sole tre auto omologate per l’uso stradale delle nove prodotte nello stabilimento AMG di Affalterbach.

Milano AutoClassica 2021, dibattiti e incontri

Sempre nel rispetto delle distanze di sicurezza, sono in programma molti incontri. I temi trattati spaziano dal restauro al futuro del collezionismo, passando per lo sport, il design e il mercato.

Gli appuntamenti di venerdì 1 ottobre nel salotto ACI Storico

  • ore 12.45 “L’arte del restauro: un’eccellenza tutta italiana” a cura di Ruoteclassiche (relatori: Dino Cognolato, Pierluigi Bottini, Alessandro Gamberini e Carlo Di Giusto)
  • ore 14.00 “Perbacco che supercar! - La Lamborghini Countach compie 50 anni”a cura di Ruoteclassiche (relatori: Valentino Balboni e Gaetano Derosa)
  • ore 14.45 “quattro chiacchiere con Vicky” a cura di Milano Autoclassica (relatori: Gaetano De Rosa intervista Vicky Piria)
  • ore 15.15 “Ricomincio da Lancia” a cura di l’Automobile (relatori: Francesco Paternò intervista Mike Robinson)
  • ore 16.00 “100 anni di Moto Guzzi” a cura di ACI Storico (relatori: Enrico Colombo, Giorgio Sarti)

Gli appuntamenti di venerdì 1 ottobre nel salotto ASI

  • ore 12.30 Inaugurazione stand ASI e ASI Village
  • ore 15.00 Presentazione libro “Il giovane Giorgetto” ( relatori: Giorgetto Giugiaro, Giosuè Boetto Cohen -autore, Stefano Chiminelli -Libreria ASI)
  • ore 16.00 Spazio Club: interventi dei Club Federati ASI che presentano le proprie attività con la partecipazione dei presidenti delle Commissioni Manifestazioni Auto e Moto ASI Ugo Amodeo e Palmino Poli
  • ore 17.00 ASI Circuito Tricolore 2021: prima edizione al top (relatori: Alberto Scuro, presidente ASI; Felice Graziani) - Collegamento in diretta con il “Giro Motociclistico di Sicilia”

Milano AutoClassica 2021, come arrivare

Per raggiungere Milano AutoClassica si possono scegliere differenti mezzi, ecco le indicazioni:

  • In auto: raggiungere la Fiera, per chi non si fida troppo di Google Maps è molto semplice.
    In auto l’uscita consigliata è Fiera Milano sulla Tangenziale Ovest facilmente raggiungibile dalle autostrade A4, A1, A7.
  • In treno: chi invece opta per il treno, dalle stazioni di Milano Centrale, Porta Garibaldi e Lambrate è possibile poi prendere le linee metropolitane dirette alla Fiera (fermata Rho-Fiera Milano). Linea rossa ha il suo capolinea direttamente in Fiera, ma attenzione, è necessario munirsi di biglietto extraurbano.
  • In aereo: coloro che scelgono l’aereo possono contare su Linate (Bus 73 e X73 + metropolitana linea rossa) o Malpensa (Treno Malpensa Express ogni 30′ per Milano stazione Cadorna e metropolitana linea rossa per Rho Fiera Milano.

Milano AutoClassica 2021, orari e prezzi

Alla Fiera di Milano (Rho), i padiglioni aspettano i visitatori dall’1 al 3 ottobre dalle 9:30 fino alle 19:00. I prezzi dei biglietti di ingresso sono i seguenti:

  • Intero: 20 euro on-line, 25 euro alla cassa
  • Ridotto Ragazzi (da 13 a 17 anni compiuti): 15 euro
  • Bambini (da 0 a 12 anni compiuti): omaggio
  • Pacchetto Famiglia (2 adulti + 2 ragazzi da 13 a 17): 50 euro
  • Biglietto tre giorni: 50 euro on-line, 60 euro alla cassa
  • Per i Gruppi (min. 10 persone) è invece farsi autorizzare dalla Segreteria Organizzativa, contattabile allo +39 0572 70152.

Per maggiori info potete visitare il sito ufficiale dell'evento.

Milano AutoClassica 2020
Milano AutoClassica, l'edizione 2020
Milano AutoClassica 2020
Milano AutoClassica, l'edizione 2020

Milano AutoClassica 2021, Green Pass e regole

In ottemperanza alle attuali disposizioni vigenti ai fini del contenimento della diffusione del contagio del virus COVID19 e a salvaguardia della salute e sicurezza delle persone, Fiera Milano S.p.A, l’accesso al quartiere fieristico è consentito solo ai possessori di Green Pass in corso di validità oppure presentando la certificazione dell’esito negativo del tampone molecolare o rapido effettuato nelle 48 ore precedenti.

In tal senso, per agevolare la partecipazione, presso gli accessi del quartiere fieristico sono disponibili degli hub tamponi dove è possibile effettuare un test antigenico rapido al prezzo di 22 euro, col tempo d’attesa previsto per il rilascio del certificato stimato in circa 15 minuti.

L’ingresso è vietato alle persone che presentano febbre oltre 37,5°C, mentre è obbligatorio indossare apposite mascherine per l’intera durata della permanenza in Fiera, rispettando inoltre la distanza di almeno 1 metro dalle altre persone.

Fotogallery: Milano AutoClassica 2021