Dopo più di un secolo in cui è stato l'hardware a dominare il mondo dell'auto, siamo ormai entrati nell'era in cui è il software a dominare la scena, dettando le strategie dei vari costruttori. Sistemi di infotainment sempre più ricchi e connessi, aggiornamenti over the air, intelligenza artificiale e non solo fanno parte del futuro delle auto.

In questo panorama si inseriscono le voci, pubblicate in prima battuta da Handelsblatt e riprese poi da Automotive News, di un possibile accordo tra Volkswagen e Bosch. Accordo che permetterebbe a Volkswagen di sfidare ad armi pari Tesla ed Alphabet (la holding che controlla Google) in un campo che sta crescendo ad altissima velocità.

Nuova partenza

Protagonista di questo accordo sarebbe Cariad, la divisione interna a Volkswagen dedicata proprio al mondo del software che da venerdì fa a capo all'amministratore delegato del Gruppo Herbert Diess, confermato alla guida di Wolfsburg dopo settimane di voci su un suo possibile addio. Sempre secondo i rumors - provenienti da fonti interne a Volkswagen - il gruppo avrebbe intenzione di investire centinaia di milioni di euro nell'operazione.

Volkswagen ID. LIFE Concept
L'abitacolo della Volkswagen ID.Life

Cifra in aggiunta ai 2,5 miliardi di euro che (stando ad Automotive News) ogni anno Volkswagen versa nelle casse di Cariad, a rispecchiare le convinzioni di Diess, secondo cui è il software il prossimo terreno di scontro. Infotainment e guida autonoma vivono infatti non solo di monitor, sensori, radar e così via, ma di un sistema che sia in grado di farli lavorare al meglio e anche di imparare dalle differenti situazioni che si trova ad affrontare.

Proprio per questo in Cariad lavorano a un cloud in grado di fornire dati a tutti i veicoli connessi, con l'ambizione di diventare (entro il 2023) il più grande cloud automobilistico al mondo. E non solo: il reparto software di Volkswagen infatti lavora anche al progetto chiamato "The big loop", sistema che raccoglie (in maniera anonima) in tempo reale dati da milioni di auto, analizzandoli per capire su quali fronti impegnarsi per sviluppare nuove funzionalità da rendere poi disponibili per il download.

In attesa di conferme

Le voci di un accordo tra Volkswagen e Bosch non hanno ancora avuto riscontro nè da una parte nè dall'altra, ma è probabile che - se veritiere - possano essere confermate nei prossimi giorni.

Fotogallery: Foto in anteprima Volkswagen ID.LIFE a Monaco