Una Suzuki Jimny così estrema non si era mai vista. Un gruppo di studenti del Nihon Automobile College ha lavorato su un progetto accademico decisamente diverso dal solito trasformando il baby fuoristrada in un cattivissimo monster truck per il Tokyo Auto Salon.

La storia, raccontata da Yahoo News Japan, è ancora più incredibile se si considera che la Jimny di partenza è stata messa a disposizione dall’insegnante del dipartimento.

Che carattere!

È stato proprio l’insegnante a dare agli studenti il compito di mettere a punto la Suzuki facendola diventare un fuoristrada a cinque porte pronto a dominare ogni terreno. Naturalmente, il primo obiettivo del gruppo è stato quello di allungare il passo della Jimny per aggiungere le due portiere extra.

Dopo aver aumentato il passo e cambiato lo stile dei passaruota posteriori, gli studenti si sono scatenati aggiungendo numerose altre modifiche estetiche e intervenendo a fondo sul telaio. Ecco, quindi, una Suzuki “full optional” con tanto di kit di rialzo con nuove sospensioni, barra LED installata sul tetto e una tenda per i campeggi improvvisati.

Nell’attesa della vera Jimny 5 porte

In realtà, il progetto della Jimny non è ancora completo. In particolare, l’abitacolo è spartano e pieno di cavi esposti, ma secondo Yahoo News Japan, lo studente incaricato delle modifiche agli interni avrebbe portato con sé tutti i nuovi inserti direttamente al Tokyo Auto Salon per montarli durante la rassegna.

La Suzuki Jimny creata dagli studenti giapponesi per il Tokyo Auto Salon

Una versione a cinque porte della Suzuki, comunque, la vedremo davvero nel 2022. Il marchio dovrebbe aumentare il passo fino 2,55 metri e la lunghezza complessiva a 3,85 m e battezzare la variante come “Jimny Long”. I prezzi di listino potrebbero essere sensibilmente più alti, ma non ci sono news ufficiali sullo sbarco in Italia dove, al momento, il fuoristrada è acquistabile solo come autocarro N1.

Fotogallery: Foto - La Suzuki Jimny creata dagli studenti giapponesi per il Tokyo Auto Salon