Le piccole Volvo Recharge elettriche si rinnovano per il 2022. Dopo essere stata immortalata diverse volte dai nostri fotografi, finalmente si svela la XC40 restyling, per ora solo in versione elettrica, con nuovi fari anteriori LED pixel e nuovi fari posteriori LED con design leggermente rivisto. All'interno sparisce la pelle dal listino in favore di materiali più ecosostenibili.

Insieme debutta anche una nuova versione per il SUV coupé Volvo C40 Recharge, con la sola trazione anteriore, che promette più efficienza, e quindi più autonomia, rispetto alla versione AWD, rispetto alla quale perde il motore posteriore.

XC40 Recharge

Vista per la prima volta nel 2017, la Volvo XC40 ha riscosso fin da subito un discreto successo, portando il marchio Svedese in un segmento fino ad allora inesplorato.

Dopo 5 anni cambia leggermente nel look, per il momento solo nella sua versione elettrica Recharge, con nuovi paraurti e introduce a listino nuovi fari anteriori full-LED pixel. Questa nuova tecnologia, recentemente introdotta in tutta la gamma Volvo, permette di isolare con coni d'ombra le auto, simulando il comportamento di una matrice di LED, una tecnologia certamente molto utile per chi è solito guidare su strade non ben illuminate.

Volvo XC40 Recharge e Volvo C40 2022
Volvo XC40 Recharge e Volvo C40 2022

Un nuovo optional viene introdotto nel listino, un altro ne esce. E' il caso dei sedili in pelle, riguardo i quali Volvo ha deciso che a partire dal 2022, per le piccole Recharge non saranno più disponibili, in favore di nuovi materiali di altrettanta qualità ma più ecosostenibili, vista la natura a zero emissioni di questi modelli.

Inoltre, con l'aggiornamento 2022, migliora anche l'esperienza di utilizzo del sistema di infotainment verticale e vengono introdotti dei nuovi fari posteriori LED con un disegno leggermente rivisto. Anche il paraurti e la mascherina anteriore della XC40 Recharge sono stati aggiornati per allinearsi con lo stile della sorella C40.

C40 Recharge

Insieme alla XC40, si rinnova anche la sua versione coupé C40 Recharge. Il piccolo SUV coupè elettrico che si compra solo online, che ha debuttato pochi mesi fa già con tutti gli aggiornamenti tecnologici ora introdotti sulla XC40, riceve per il 2022 una nuova versione a listino.

2023 Ricarica Volvo XC40 e Volvo C40
Volvo C40 Recharge

Con la sola trazione anteriore e dotata di una batteria da 69 kWh, perde il secondo motore posteriore e la trazione integrale in favore di una maggior efficienza generale. La piccola Volvo dichiara ora 434 km di autonomia (WLTP) con tempi di ricarica stimati in 32 minuti alle colonnine HPC in corrente continua, da 150 kW. Il caricatore di bordo, per la ricarica in corrente alternata, resta invece quello già presente da 11 kW.

Fotogallery: Volvo XC40 e C40 Recharge 2022