Prendete la Mercedes-AMG GT Black Series, la AMG V8 più potente della storia, spogliatela di tutti quegli elementi che la rendono adatta ad andare su strade aperte al pubblico, mettete sotto steroidi il suo già esagerato V8 biturbo e quello che otterrete sarà la Mercedes‑AMG GT Track Series, vale a dire la più esagerata vettura clienti con la Stella sul cofano.

Nata espressamente per la pista la nuova arrivata della Casa di Stoccarda rappresenta il non plus ultra della sportività firmata AMG e ne celebra anche i 55 anni di vita: era il 1967 infatti quando Hans Werner Aufrecht ed Erhard Melcher fondarono l'azienda a seguito della loro uscita da Mercedes. Un bolide speciale prodotto in tiratura limitatissima: appena 55 esemplari.

Senza compromessi

Che si tratti di un bolide estremo lo si capisce fin dal primo sguardo: la Mercedes‑AMG GT Track Series porta infatti alle estreme conseguenze le già incredibili doti della Black Series. Grande protagonista è il V8 biturbo di 4 litri, con nuovi iniettori e altre modifiche orientate alla pista, per toccare quota 789 CV e 850 Nm di coppia, passati alle ruote posteriori tramite un cambio sequenziale a 6 marce.

Mercedes‑AMG GT Track Series

Una configurazione transaxle per proiettare i 1.400 kg della AMG GT da pista là dove solo le vetture da motorsport osano, con altre modifiche meccaniche dedicate come assetto con ammortizzatori firmati Bilstein e nuove barre antirollio regolabili.

Cattivissima

Se già la AMG GT Black Series non passa di certo inosservata, la Mercedes‑AMG GT Track Series cala la briscola con un'aerodinamica ulteriormente migliorata, con numerosi elementi aerodinamici in fibra di carbonio e l'immensa ala posteriore - regolabile - a dominare la scena. Il tutto poggia su cerchi forgiati da 18" monodado.

Mercedes‑AMG GT Track Series
22C0095_017

Trattandosi di una vettura da pista anche l'abitacolo è stato stravolto: via il monitor centrale dell'infotainment, via i sedili sportivi in pelle, via i vari pulsanti e tutto ciò che c'è di superfluo. Davanti al guidatore c'è un monitor che dà vita alla strumentazione, sul tunnel centrale - in fibra di carbonio - spuntano i vari comandi per i settaggi di trazione e ABS.

Il prezzo? Ciascuna delle AMG GT da pista costa (in Germania) 369.000 euro, tasse escluse.

Fotogallery: Foto - Mercedes‑AMG GT Track Series