La prossima settimana sarà svelata una nuova Lamborghini. Non sarà nuova nel vero senso del termine però, perché secondo i piani svelati dalla Casa alcuni mesi fa dovrebbe trattarsi di una nuova edizione speciale della Huracan EVO.

Fonti vicine alla Casa, ma non ufficiali né confermate, ipotizzano che possa essere la Huracan Evo JV Stradale, ossia una versione basata sulla STO ma con un'aerodinamica meno estrema e più incentrata alla guida su strada.

Il teaser

La Casa di Sant'Agata Bolognese ha pubblicato proprio oggi su Facebook una foto teaser, annunciando il debutto della "nuova Lamborghini" previsto per il 12 aprile 2022, alle 12:00 in diretta streaming.

Nell'immagine si vede solo quello che sembra essere il coperchio del motore in fibra di carbonio, con il badge V10 comprensivo di sequenza di accensione impresso su di esso. Un dettaglio che non rivela molto dell'auto, ma che certamente lascia ampio spazio a supposizioni e immaginazione.

 

JV Stradale

Anche se il nome non è stato ancora confermato, sappiamo che la casa automobilistica sta lavorando a una versione meno estrema della Huracan STO, la Super Trofeo Omologato che abbiamo visto alcuni mesi fa, progettata per la guida in pista con una carrozzeria realizzata per il 75% in fibra di carbonio e dotata di una versione potenziata del V10 aspirato.

Potrebbe trattarsi proprio della nuova auto in arrivo, che quindi dovrebbe invece essere più intuitiva da guidare e potenzialmente più adatta all'uso quotidiano. Per ottenere questo, la parte anteriore sarà meno bassa, a giudicare dalle foto spia di alcuni giorni fa, con il paraurti posteriore che però probabilmente manterrà l'enorme diffusore. Il grande alettone sul retro potrebbe poi essere un po' più piccolo rispetto a quello della STO, rispetto alla quale però non dovrebbe variare la linea di scarico.

Fotogallery: Foto - I test nella neve di una misteirosa Lamborghini Huracan

Questa particolare Huracan non sarà però l'unica speciale che vedremo nel prossimo periodo, Lamborghini sta infatti attualmente lavorando anche alla versione di produzione del concept Sterrato. Un'auto davvero unica, basata sulla Huracan ma con assetto rialzato, che il CEO Stephan Winkelmann ha descritto come "qualcosa di speciale nel settore delle auto super sportive".