Si avvicina l’edizione 2022 della Monterey Car Week. Come ogni anno, la location californiana ospiterà le auto classiche e le supercar più esclusive del pianeta in una serie di appuntamenti glamour per l’alta borghesia delle quattro ruote.

Tra gli appuntamenti più importanti della rassegna c’è il Concorso d’Eleganza di Pebble Beach e l’asta tenuta da RM Sotheby’s. Per quest’ultima, in programma dal 18 al 20 agosto, si prospettano vendite da record, con tanti esemplari storici pronti ad attirare le attenzioni dei collezionisti di mezzo mondo.

Una storia gloriosa

Tra i tantissimi pezzi forti di RM Sotheby’s ve ne sono due dalla storia assolutamente particolare. La prima è la Mercedes 540 K Special Roadster by Sindelfingen, un esemplare speciale realizzato nel 1937 per l’allora Re dell’Afghanistan, con pochissimi chilometri percorsi e una condizione praticamente pari al nuovo.

Alfa Romeo 8C 2300 Cabriolet by Figoni (1938)
Alfa Romeo 8C 2300 Cabriolet by Figoni (1938)
Hispano-Suiza H6C Tulipwood Torpedo by Nieuport (1924)
Hispano-Suiza H6C Tulipwood Torpedo by Nieuport (1924)
1937 Mercedes-Benz 540 K Special Roadster by Sindelfingen
Mercedes-Benz 540 K Special Roadster Sindelfingen (1937)

L’altra è la Hispano-Suiza H6C Tulipwood Torpedo by Nieuport del 1924. Realizzata in un unico esemplare per il gentleman driver André Dubonnet, prese parte alla leggendaria Targa Florio del 1924 ed è una delle Hispano-Suiza più famose del mondo. Nel corso della storia sono state vendute all’asta diverse H6C per un valore di circa 500.000 euro, ma il particolare passato di questa Tulipwood potrebbe far schizzare le offerte alle stelle.

Un parterre super esclusivo

Sono comunque numerose le Mercedes 500 e 540K presenti all’asta, tutte accomunate dall’esclusività e dal valore elevatissimo, tanto che alcuni esemplari potrebbero essere venduti per 5-6 milioni di euro.

Ma le Frecce d’Argento classiche potrebbero non essere le auto più costose della kermesse di Monterey. Il record potrebbe scriverlo l’Alfa Romeo 8C 2300, una magnifica cabriolet del 1933 che in passato è stata battuta all’asta per 7 milioni di euro.

1954 Fiat 8V Coupé
Fiat 8V Coupé (1954)
1912 Rolls-Royce 40/50 HP Silver Ghost Roi des Belges by Wilkinson
Rolls-Royce 40/50 HP Silver Ghost Roi des Belges by Wilkinson (1912 )
1929 Isotta Fraschini Tipo 8A Cabriolet by Stabilimenti Farina
Isotta Fraschini Tipo 8A Cabriolet by Stabilimenti Farina (1929)

Sempre a proposito di perle italiane, nell’elenco dei modelli in vendita spicca una delle 114 Fiat 8V che potrebbe superare il milione di euro. Se, però, avete un budget inferiore fareste meglio a rivolgere le vostre attenzioni sulla rarissima francese Bucciali TAV3 Torpedo-Sport “Cannes” del 1931 (circa 600.000 euro) o sulle milanesi Isotta Fraschini con un valore intorno ai 500.000 euro.

1931 Bucciali TAV3 Torpedo-Sport ‘Cannes’ by Saoutchik
Bucciali TAV3 Torpedo-Sport ‘Cannes’ by Saoutchik (1931)

Tenendo in alto l’asticella del lusso, troviamo anche delle stupende Bugatti e Rolls-Royce della prima metà del secolo scorso, con valutazioni comprese tra 500.000 e 1 milione di euro. Una delle “Rolls” più incredibili è la 40/50 HP Silver Ghost Roi de Belges del 1912 che potrebbe essere venduta per oltre 1,2 milioni di euro.

Fotogallery: Foto - Le incredibili auto storiche all'asta di RM Sotheby's a Monterey