Dalla Cina all’Europa. Finora commercializzata solo in Oriente, la Volkswagen Tayron inizierà una nuova vita nel 2025, con la seconda generazione che sarà costruita a Wolfsburg e venduta in tutto il mondo.

La Tayron si posizionerà a metà della gamma tra la Tiguan e la Touareg proponendo linee diverse da entrambi i modelli e la comodità dei 7 posti. Al momento non ci sono foto teaser ufficiali, ma abbiamo comunque provato a immaginare il SUV tedesco nel nostro render.

Prenderà il posto della Tiguan Allspace

La Tayron nascerà sulla stessa piattaforma MQB Evo della nuova Tiguan, ma come detto ospiterà anche una terza fila di sedili. La Volkswagen, quindi, dovrebbe prendere il posto della Tiguan Allspace e superare i 4,7 metri mettendo a disposizione un bagagliaio ancora più grande.

Volkswagen Tayron, il render di Motor1.com

Volkswagen Tayron, il render di Motor1.com

Come si vede nel nostro render, il design dovrebbe riprendere quello della nuova Tiguan vicina al debutto, anche se la Tayron potrebbe aver un look dedicato, con fiancate più muscolose e una calandra specifica. In ogni caso, dovremmo trovare sempre i fari IQ.Light Matrix con le due bande luminose unite al centro dal logo Volkswagen e le protezioni per la carrozzeria in plastica color antracite.

A bordo dovrebbe esserci la stessa tecnologia della nuova Tiguan, a partire dal sistema d’infotainment da 15” con un nuovo sistema operativo. Inoltre, anche la Tayron dovrebbe ricevere gli ammortizzatori a controllo elettronico regolabili in 10 posizioni diverse e una vasta gamma di sistemi di assistenza alla guida.

Motori e prezzi

Il legame tra Tiguan e Tayron dovrebbe riguardare anche le motorizzazioni. Dalla prova del prototipo della Tiguan eseguita dal nostro Francesco Meneghini, sappiamo che il SUV Volkswagen in versione ibrida plug-in potrà contare su una batteria da 23 kWh abbinata al 1.5 TSI e al cambio automatico DSG a sei rapporti.

VW Tiguan (2023) a trazione coperta

Nuova Volkswagen Tiguan, le foto del prototipo

Questa configurazione dovrebbe permettere di percorrere circa 100 km in modalità elettrica, con la possibilità di ricaricare in DC fino a 50 kW. Le maggiori dimensioni della Tayron potrebbero penalizzare leggermente la percorrenza a zero emissioni, ma è possibile che nella gamma Volkswagen siano sempre disponibili anche un diesel TDI e versioni mild hybrid a benzina.

I prezzi di listino potrebbero essere più alti della Tiguan Allspace attuale e partire da circa 47-48.000 euro per le mild hybrid a benzina. Le ibride plug-in, invece, dovrebbero posizionarsi intorno ai 55-60.000 euro.

Fotogallery: Volkswagen Tayron, il render di Motor1.com