La prossima generazione della Volkswagen T-Roc rappresenterà un modello storico per la Casa tedesca. Sarà infatti, con Passat e Tiguan, una delle ultime auto a montare motori benzina e diesel. Poi ci sarà spazio unicamente per novità mosse da motori elettrici. 

Per la seconda generazione del SUV compatto tedesco l'appuntamento è fissato tra la fine del 2024 e l'inizio del 2025 e già oggi iniziano a girare i primi muletti, agghindati di tutto punto per confondere le idee. Tanto da vestirsi con la carrozzeria della Golf, come vi mostriamo nelle foto spia qui sotto. Ma ai nostri fotografi non la si fa.

Galeotto fu l'assetto

A tradire la vera identità dei prototipi fotografati ci pensano un paio di dettagli: l'assetto rialzato e i passaruota allargati. E se a qualcuno potrebbe venire in mente una riedizione della Country - la Golf che non temeva il fuoristrada, prodotta in circa 7.000 unità tra il 1990 e il 1991 - rispondiamo che no, la compatta di Wolfsburg non diventerà un SUV. 

Foto spia a forma di mulo VW T-Roc di seconda generazione

Visto il particolare travestimento è impossibile dire come cambierà lo stile della Volkswagen T-Roc, ma conoscendo la Casa ci aspettiamo aggiornamenti mirati e concentrati su gruppi ottici e dettagli della carrozzeria, senza quindi stravolgere lo stile della terza auto più venduta in Europa nel 2022. Una bestseller capace di sorpassare proprio sua maestà la Golf.

Le foto spia mostrano anche - da lontano - parte degli interni della nuova T-Roc, con monitor centrale montato a sbalzo sulla plancia e la strumentazione digitale nascosta da una vistosa - e posticcia - palpebra. Quello che sappiamo è che, stando anche a quanto dichiarato dal CEO del Gruppo Volkswagen Oliver Blume, ci sarà un'operazione di ripensamento dei comandi con, tra le altre cose, un ritorno ai pulsanti fisici sul volante.

Foto spia a forma di mulo VW T-Roc di seconda generazione

I motori 

Esclusa la presenza di motorizzazioni elettriche, riservate a un'eventuale futura ID.Roc (il nome è già stato registrato ma questa non è garanzia per una futura produzione), la nuova Volkswagen T-Roc potrebbe abbandonare le unità diesel per rimanere unicamente con motori benzina, per lo più elettrificati con sistemi mild hybrid o plug-in.

La prova consumi della Volkswagen T-Roc