Il Salone di Tokyo, o Japan Mobility Show 2023 in programma dal 25 ottobre al 5 novembre nella città del Sol Levante, sta per iniziare. In questi giorni le diverse case auto che parteciperanno stanno iniziando a svelare il proprio ventaglio di prodotti che sarà esposto.

Tra queste ovviamente non manca Mazda, che, proprio in occasione della kermesse "casalinga", ha annunciato la presenza dell'intera gamma MX-5 (di ieri e oggi), di un concept a guida autonoma e di un concept mai visto prima.

Forse rotativa

Il concept, finora mai visto prima dal vivo, che Mazda dovrebbe presentare nel corso del Japan Mobility Show 2023 potrebbe essere un'anticipazione della futura RX-7, la sportiva a due posti coupé originariamente progettata con il motore rotativo.

La sua diretta erede, che dovrebbe chiamarsi allo stesso modo e mantenere proporzioni simili, dovrebbe essere equipaggiata con un motore a zero emissioni e, forse, con una soluzione con range extender rotativo - simile a quanto già presente sulla MX-30 R-EV che abbiamo avuto modo di provare di recente.

Le informazioni a riguardo sono ancora ben poche e per lo più si tratta di supposizioni. Come anticipato l'unica certezza al momento è la foto divulgata dalla stessa casa, che potete vedere in copertina e in cui si notano dei fari di forma circolare a LED nonché il nome della casa illuminato di rosso, e il fatto che l'auto assomigli al prototipo virtuale presentato pochi mesi fa in colorazione bianca.

Modello Mazda Vision Study (2023)

Il concept Mazda Vision Study del 2023

Gamma MX-5

L'innovativa concept, però, non sarà la sola nello stand della casa di Hiroshima. Come detto, infatti, l'azienda ha annunciato che esporrà l'intera gamma MX-5, dalla NA alla ND e inclusa l'ultimissima ND3 appena presentata.

tokyo-motor-show Vedi tutte le notizie su Salone di Tokyo

Ma non solo. A essere presente, infatti, sarà anche il concept MX-5 SeDV*2, cioè la Miata che può essere controllata usando solo le mani del conducente e dotata di un sofisticato sistema di guida autonoma sportiva.

Mazda al Japan Mobility Show 2023

Ancora spazio al diesel

Se pensate poi che sia finita qui, vi sbagliate perché la casa giapponese ha annunciato anche che all'interno dello stand ci sarà un'area dedicata al motorsport in cui saranno esposti i prototipi di Mazda2 da corsa alimentate a biodiesel. Per saperne di più dunque non resta che attendere le prossime settimane.