La Ferrari 250 GTO non ha certo bisogno di presentazioni. È l'auto più costosa al mondo - nel 2018 uno dei 36 esemplari prodotti è stato battuto all'asta per più di 41 milioni di euro - e (secondo molti) la più bella. Un capolavoro di design e meccanica capace di vincere ovunque - la lista dei successi è lunga e articolata - da far sognare ogni appassionato del Globo.

Tra qualche settimana potrebbero però cedere il record di auto più costosa al mondo. A chi? Semplice: a un'altra Ferrari 250 GTO. Una sportiva imbattibile in pista e all'asta. 

Successo annunciato?

Un esemplare, infatti, sarà messo in vendita da RM Sotheby's a New York il prossimo 13 novembre, con un prezzo stimato intorno ai 60 milioni di dollari, pari a circa 56 milioni di euro. Vale a dire qualcosa come 15 milioni di euro in più rispetto alla 250 GTO battuta all'asta nel 2018. Perché tutta questa differenza di prezzo? No, non c'entra l'inflazione. 

Ferrari 250 GTO

Ferrari 250 GTO, la vista laterale

Per rendere bene l'idea della rarità dell'auto in questione Sotheby's racconta - in un minisito dedicato (operazione rarissima per la famosa casa d'aste) - che si tratta dell'unica Ferrari 250 GTO di serie facente parte della Scuderia Ferrari, ma non solo. È la stessa auto capace di vincere la 1.000 km del Nurburgring del 1962, piazzandosi al secondo posto assoluto. Non vi basta? Nello stesso hanno ha preso parte anche alla 24 ore di Le Mans, mentre nel 1965 si piazzata al secondo posto nel Campionato Siciliano di Salita del 1965.

Un palmares di tutto rispetto, portato a casa con un motore diverso da quello previsto per il resto delle sorelle. Sotto il cofano infatti si trovata come sempre il leggendario V12 Ferrari, portato però a 4 litri di cilindrata (originariamente era di 3 litri) ottenendo così anche un incremento di potenza passando a 300 a 390 CV. Una modifica eliminata al termine della carriera agonistica del modello, riportato alle specifiche standard con l'adozione del V12 di 3 litri. 

Ferrari 250 GTO

Ferrari 250 GTO, gli interni

Dopo essere passata attraverso diversi proprietari nel 1985 l'arrivo negli Stati Uniti e l'acquisto da parte del presidente del Ferrari Club of America, nel cui garage riposa ancora adesso. Pronta per cambiare casa. E far segnare un nuovo record come auto più costosa (e preziosa) al mondo.

Fotogallery: Ferrari 250 GTO