Lo avevamo intuito dal video teaser pubblicato nella giornata di ieri da Ferrari sui propri canali social. E ora ne abbiamo la conferma. La Casa di Maranello si prepara a "salpare" con Giovanni Soldini che, dopo un'esperienza di 11 anni al fianco di Maserati, sarà il team principal della scuderia di vela del Cavallino Rampante.

Una nuova avventura, quindi, per Ferrari che dall'asfalto passa (anche) al mare aperto. 

Una sfida inedita

"Dopo aver gareggiato sulle piste di tutto il mondo, Ferrari esplora rotte inedite che accresceranno il know how e la volontà di progresso continuo che la caratterizzano", si legge nel comunicato pubblicato sul sito ufficiale dalla Casa.

Ferrari sarà impegnata a 360 gradi nel nuovo progetto, curando l'intero ciclo di ideazione dell'imbarcazione dall'ideazione al testing, fino all'ingegnerizzazione completa. Tra l'altro, tutte le conoscenze acquisite da questa nuova esperienza (incentrato anche sulla ricerca di soluzioni sostenibili) troverà applicazione anche nelle future sportive della Rossa. 

Ferrari segue così un percorso già intrapreso in passato da rivali di Formula 1 come Red Bull e Mercedes, che da tempo investono risorse importanti nel settore della vela.

Le dichiarazioni

Entusiasta del nuovo progetto John Elkann, il presidente di Ferrari:

"Stiamo per intraprendere un viaggio entusiasmante che amplierà la nostra anima racing. Con questa nuova sfida agonistica, motivati dalla nostra capacità innovativa e dall’impegno per la sostenibilità, ci spingeremo oltre gli attuali confini. Siamo felici di poter contare su Giovanni, straordinario per esperienza, determinazione e spirito di squadra”. 

Così Giovanni Soldini:

"Sono entusiasta di iniziare una nuova avventura con Ferrari. Stiamo lavorando a un progetto importante e all’avanguardia con un potenziale tecnologico strabiliante che mette insieme mondi diversi e competenze di altissimo livello. Partecipare alla ricerca e allo sviluppo di soluzioni innovative e rispettose del nostro pianeta con un team eccezionale è davvero un’esperienza unica".