La prima generazione della Nissan Qashqai ha inaugurato il segmento dei crossover di segmento C nella seconda metà degli anni 2000. Recentemente rinnovata con un restyling, la giapponese punta a rimanere tra le più vendute della sua categoria, anche per merito di una filosofia rimasta immutata nel tempo e per una dotazione piuttosto completa, a partire dagli interni.

Scopriamo, quindi, tutti i dettagli degli interni della Nissan Qashqai 2024.

Nissan Qashqai, la plancia

Il primo impatto con la Nissan Qashqai 2024 è quello di un abitacolo razionale nelle forme e senza troppi fronzoli. Il quadro strumenti digitale da 12” ha la grafica che cambia in base alle modalità di guida Sport, Eco e Standard, mentre al centro troviamo il display a sbalzo dell’infotainment, il quale sovrasta le bocchette dell’aria condizionata dal design regolare e il piccolo schermo del climatizzatore.

Nissan Qashqai (2024)

Nissan Qashqai 2024, la plancia

La sensazione di larghezza della plancia è aumentata dalle linee diagonali che integrano le bocchette stesse, mentre i profili satinati “staccano” dai rivestimenti neri.

Nissan Qashqai, connettività

Il sistema d’infotainment ha uno schermo fino a 12,3”. La grafica è stata aggiornata col restyling e il pacchetto di funzioni è piuttosto completo e include anche il navigatore, oltre alla compatibilità con Alexa e con la ricerca tramite Google. E poi, il sistema multimediale si aggiorna automaticamente tramite Internet.

Nissan Qashqai (2024)

Nissan Qashqai, l'infotainment

L’integrazione wireless con gli smartphone è solo per Apple CarPlay, mentre per Android Auto è necessario collegare il cavetto a una delle due porte USB (retroilluminate).

Dal monitor della Nissan Qashqai 2024 si possono gestire anche le impostazioni dell'illuminazione LED dell'abitacolo e visualizzare le quattro telecamere perimetrali (oltre alla riproduzione in 3D dall'alto della vettura) dell'Around View Monitor. Nella Qashqai restyling, si possono selezionare quattro angolazioni per muoversi con maggiore sicurezza a bassa velocità. 

Inoltre, la nuova funzione Parking Spot Location Memory consente di salvare i punti di parcheggio più utilizzati, i quali vengono riconosciuti tramite il GPS. 

Infine, ricordiamo che la Qashqai è il primo modello europeo di Nissan con la suite di Google integrata. Tra i vantaggi, c'è quello di poter utilizzare la navigazione di Maps una volta effettuato il login, oltre alla presenza dell'assistente vocale che si attiva pronunciando "Hey Google".

Nissan Qashqai 2024  
Strumentazione digitale 12"
Head Up Display 10,8"
Monitor centrale 12,3"
Mirroring Android Auto (non specificato se wireless)
Apple CarPlay (wireless)
OTA
Assistente vocale

Nissan Qashqai, qualità e materiali

La scelta dei materiali è di buona fattura per la Qashqai, che vanta rivestimenti in simil pelle morbidi al tatto e piacevoli alla vista. 

Nelle versioni top di gamma, troviamo gli inserti in alcantara su cruscotto, braccioli delle portiere, parte superiore della console centrale e ginocchiere, mentre nella zona del cambio sono presenti dei nuovi motivi decorativi.

Nissan Qashqai (2024)

Un dettaglio del pannello porta della Nissan Qashqai restyling

Inoltre, la variante N-Design, i sedili in pelle nera trapuntata hanno anch'essi i dettagli in alcantara e la scritta "Qashqai" in rilievo sotto i poggiatesta.

Nel tunnel centrale (ai cui lati c’è sempre un rivestimento soft touch, presente solo su alcune concorrenti della Nissan) troviamo superfici levigate e il comando del cambio (simile a quello dell’elettrica Ariya) in nero lucido: due aspetti che alzano ulteriormente il livello di qualità percepita nell’abitacolo.

Nissan Qashqai, lo spazio

Il passo di 2,67 m dona alla Nissan tanto spazio sia davanti che dietro, dove stanno comodi anche tre adulti. Il divanetto posteriore ha un disegno regolare, anche se c’è l’ingombro del tunnel centrale che costringe il passeggero a qualche compromesso in termini di comfort, senza però esagerare.

Nissan Qashqai (2024)

La zona posteriore della Nissan Qashqai

Il bagagliaio ha una capacità variabile a seconda del modello scelto. Di base, la volumetria minima è di 504 litri, con la possibilità di salire a 1.582 litri abbattendo i sedili posteriori in modalità 60:40. Negli allestimenti Tekna, la capacità scende a 436 litri (402 litri se si sceglie la versione e-Power).

Fotogallery: Nissan Qashqai (2024)