Tra i SUV cinesi più interessanti in arrivo in Italia nei prossimi mesi c'è sicuramente la Jaecoo J7. Lunga 4,5 metri, viene proposta nel nostro Paese con un 1.6 turbo benzina da 186 CV abbinato al cambio automatico a doppia frizione a 7 marce e alla trazione integrale, mentre più avanti ci sarà anche un'ibrida plug-in da 347 CV.

A renderla particolarmente attraente è soprattutto il prezzo, con un listino base intorno ai 40.000 euro. Anche gli interni, comunque, sono uno dei pezzi forti della J7. Proviamo quindi a salire a bordo della Jaecoo.

Jaecoo J7,la plancia

L'impatto con gli interni della J7 è notevole, coi due schermi che catturano subito l'occhio. Davanti al guidatore troviamo un piccolo quadro strumenti interamente digitale che mostra le principali informazioni sulla guida, mentre al centro c'è il monitor verticale da 14,8" del sistema d'infotainment.

Foto - Jaecoo 7

Jaecoo J7, l'infotainment da 14"

Dotato del processore Qualcomm 8155, presenta delle grafiche semplici e una fluidità elevata. Di fatto, questo schermo racchiude tutte le principali funzioni della vettura, dato che sulla plancia non si trovano dei comandi fisici. Dal display, quindi, si gestiscono le modalità di guida, le impostazioni sulla connettività (Android Auto e Apple CarPlay wireless sono di serie), il colore dell'illuminazione LED, il sistema di telecamere a 360° e la climatizzazione.

Sotto all'infotaiment c'è spazio per una postazione di ricarica wireless fino a 50 W con tanto di ventilazione per evitare che lo smartphone si surriscaldi.

Jaecoo J7, qualità e materiali

La qualità percepita è elevata a bordo della Jaecoo grazie alla presenza di materiali soft-touch e al continuo alternarsi di pelle e modanature che richiamano l'acciaio che riescono a creare un ambiente moderno e curato. 

Foto - Jaecoo 7

Jaecoo J7, la plancia

Davanti ci sono anche i doppi vetri per rendere più silenzioso l'abitacolo e aumentare così il comfort durante i lunghi viaggi. Sempre a proposito di comfort, i sedili anteriori hanno le regolazioni elettriche e sono riscaldabili (come quelli posteriori, un optional raro sui SUV di questo segmento).

Jaecoo J7, lo spazio

La J7 sfrutta appieno le sue dimensioni da segmento C (al pari di concorrenti come Hyundai Tucson e Jeep Compass), mettendo a disposizione uno spazio importante per i passeggeri posteriori. Anche chi è alto, sta comodo e con un buon agio per le gambe e la testa. 

Foto - Jaecoo 7

Jaecoo J7, gli interni

Discorso un po' diverso per il bagagliaio, che ha una capacità minima di circa 420 litri, poco sotto la media della categoria. Abbattendo la fila posteriore in configurazione 60:40 si può salire a circa 1.330 litri. Il vano di carico è regolare, mentre il doppio fondo è occupato da una ruota di scorta di dimensioni originali.

Fotogallery: Jaecoo 7