Come si immaginava il futuro della mobilità in Russia alla fine degli anni ’90? Un’idea ce la dà la Lada Rapan. Questo strano concept viene esposto a Roma nel 1998, ma non riesce a raccogliere l’interesse sperato né dal pubblico né dalle grandi imprese russe, sul cui appoggio Lada punta parecchio per rendere popolare il possibile modello di serie.

La Rapan è rimasta così allo stato di prototipo, anche se le sue forme restano tra le più bizzarre mai viste nel mondo dell’auto.

Un esperimento “alieno”

La vettura viene realizzata dal dipartimento di ricerca e sviluppo di AvtoVAZ a Togliatti, in Russia. Le linee sono decisamente originali, con una carrozzeria dominata da strane nervature che avvolgono l’intera sezione anteriore, dando una sorta di “volto” quasi alieno alla vettura.

Lada Rapan Concept (1998)

Lada Rapan Concept (1998)

Gli elementi decorativi ai lati dell’auto sembrano degli occhi, mentre gli inserti nella parte inferiore del paraurti ricordano gli angoli di una bocca. Al netto del design, però, le dimensioni sono (quasi) quelle giuste per la città, con una lunghezza di 3,49 metri e una larghezza di 1,43 m.

Su quest’ultimo punto, però, bisogna considerare che gli enormi specchietti aggiungono quasi 50 cm alla carreggiata dell’auto, aumentando il dato a 1,92 m (praticamente come una moderna BMW Serie 7). Infine, l’altezza è di 1,61 m, mentre il passo è di ben 2,91 m.

Il powertrain e le prestazioni

Il powertrain è composto da una batteria al nichel metallo idruro (dalla capacità non specificata) e da un motore elettrico da 25 kW. Secondo i dati forniti da Lada all’epoca, la Rapan può essere ricaricata da una presa a 220 Volt e può raggiungere una velocità massima di 90 km/h.

Lada Rapan Concept (1998)

Lada Rapan Concept (1998)

L’autonomia è sconosciuta, anche se potremmo immaginare un massimo di 50-70 km. Non esattamente esaltanti i dati sull’accelerazione (influenzati anche dal peso complessivo della vettura di 1.500 kg), con lo 0-30 km/h coperto in 5 secondi e lo 0-60 km/h in 14 secondi. Probabilmente, è anche per questi valori che la strana Rapan non è riuscita a conquistare i cuori dei clienti e dei possibili investitori di quegli anni.

Fotogallery: Lada Rapan Concept (1998)