Concreta e poco appariscente, ha un gran baule e tanto spazio a bordo. Ma le plastiche all'interno sono migliorabili

Molto spesso ci sentiamo dire che non sono i centimetri a fare la differenza, perché l'importante è usare bene quelli che si hanno a disposizione. Anche nel caso di un’auto famigliare. A questo discorso non è estranea la Fiat Tipo in versione station wagon, un modello disegnato nell'ottica di privilegiare la funzionalità allo stile, come si può notare osservando la coda e l'andamento del tetto: gli stilisti della casa torinese hanno mantenuto costante l'altezza del padiglione senza abbassarlo verso il lunotto come oggi va tanto di moda, rinunciato quindi a un pizzico di slancio ma ottenendo un vano di carico molto capiente e voluminoso, più di altre concorrenti lunghe anche una spanna in più. La giardinetta si candida quindi a perfetta auto da famiglia, come vi dimostriamo in questo #perchécomprarla.

Pregi e difetti

La Tipo Station Wagon è lunga 4.57 metri, 20 cm in più della berlina a cinque porte e 4 in più della berlina con la coda. Il suo baule però ha una capacità minima di 550 litri ed è molto più sfruttabile rispetto alle sorelle, complice l'altezza interna maggiore, il pavimento su due livelli e la presenza di alcuni ganci porta borse. Le forme della Tipo si riflettono anche a livello di spazio interno: la giardinetta è comoda anche dietro e offre tanto spazio per le gambe e le ginocchia, ma chi siede al centro del divanetto trova d'impiccio le guide dei sedili anteriori. L’unico appunto riguarda l’altezza a bordo: i sedili sono montati qualche centimetro più in alto rispetto ad altri modelli analoghi e tolgono un briciolo di spazio per la testa alle persone alte più di 1,85 metri. La Tipo è costruita in maniera solida e senza sbavature, ma le plastiche nell’abitacolo sono per la maggior parte rigide al tocco.

Quanto costa

Nel corso della nostra prova abbiamo guidato una Tipo Station Wagon con il motore a gasolio 1.6 MultiJet da 120 CV, che dovrebbe rappresentare la scelta più gettonata in Italia. In questa configurazione parte da 21.600 euro, ma è possibile tagliare quasi 2.000 euro scegliendo il più economico diesel 1.3 MultiJet da 95 CV. La stessa potenza viene erogata dal benzina 1.4, il meno costoso fra quelli a disposizione, che parte da 17.100 euro e ha 25 CV in meno rispetto al 1.4 turbo (da 19.800 euro). Gli allestimenti ordinabili sono tre: Pop, Easy e Lounge. La versione di primo livello ha di serie il controllo di stabilità, 8 airbag, il divano posteriore ripiegabile separatamente, il climatizzatore manuale e la mensola nel baule, dotazioni a cui la Easy aggiunge le ruote da 16 pollici, i sensori di parcheggio posteriori, la connettività bluetooth, le maniglie cromate e il regolatore di velocità. Sulla Lounge si trovano anche le ruote da 17 pollici, le luci diurne a led, lo schermo nella plancia da 7 pollici e il climatizzatore automatico.

Fotogallery: Fiat Tipo Station Wagon, la familiare che mancava [VIDEO]