La Volkswagen T-Cross 2024 è l'aggiornamento di un modello prodotto a partire dal 2019, come interpretazione SUV della sorella utilitaria Volkswagen Polo, posizionandosi al di sotto della sorella maggiore Volkswagen T-Roc, a sua volta variante rialzata della Volkswagen Golf. 

Tra le principali novità introdotte sulla nuova Volkswagen T-Roc ci sono fari a LED anteriori e posteriori compresi nel prezzo, materiali migliorati per l'abitacolo, strumentazione digitale e sistema di infotainment aggiornato e un migliore equipaggiamento di serie anche per quel che riguarda le dotazioni di sicurezza.

In questa prima prova ho guidato la versione della T-Roc che secondo Volkswagen sarà la più venduta: quella con il motore 1.0 a benzina da 95 CV in una edizione speciale che, con poco sovrapprezzo, offre accessori che altrimenti richiederebbero un esborso maggiore.

Esterni | Interni | Guida | Curiosità | Prezzi

Volkswagen T-Cross 2024: Esterni

La nuova Volkswagen T-Cross 2024 è lunga 4.14 metri (3 cm in più rispetto alla versione precedente), è larga 1.76 metri, alta 1.60 metri e ha un passo di 2.55 metri. Le proporzioni della carrozzeria restano regolari come sul modello di origine, lasciando intuire la versatilità di utilizzo degli interni di questo SUV, se parametrate con la compattezza delle dimensioni esterne. 

Il nuovo impatto estetico della carrozzeria parte dal design rivisto del paraurti anteriore, con in basso un elemento verniciato in color argento. Ci sono poi nuove luci full LED, presenti su tutte le versioni della T-Cross 2024 in sostituzione dei fari alogeni su tutti gli allestimenti (Life, Edition Plus, R-Line) e con l'aggiunta dei proiettori a matrice di LED Matrix IQ.LIGHT sulla versione più ricca, la Style. 

Volkswagen T-Cross 2024 - Foto
Volkswagen T-Cross 2024 - Foto

Oltre ad illuminare meglio il campo visivo spegnendo selettivamente solo una parte del fascio luminoso, per non abbagliare i veicoli circostanti, questi fari sono anche incorniciati da luci diurne a forma di ala, che sono unite da una barra trasversale luminosa che attraversa la calandra sul frontale (in opzione su Life, Edition Plus e R-Line). 

Le luci a LED ora sono di serie anche nei fari posteriori, con un disegno "a X" dedicato alla T-Cross Style, ed è cambiato anche il paraurti posteriore, sempre con un elemento centrale verniciato in tinta argento.

Le novità della fiancata sono rappresentate dai gusci degli specchietti retrovisori, che ora hanno gli indicatori di direzione integrati (con funzione di scorrimento animata sull'allestimento Style), e da cerchi in lega con 3 design inediti, così come sono 3 i nuovi colori disponibili per la carrozzeria: Grape Yellow (un giallo acceso), Clear Blue Metallic (un celeste più elegante), Kings Red Metallic (un rosso vivo chiaro).

Volkswagen T-Cross 2024: Interni

Anche sulla nuova Volkswagen T-Cross 2024 il bagagliaio rimane un punto di forza del modello. La capacità minima, infatti, è un riferimento tra le auto di dimensioni paragonabili, e varia tra 385 e 455 litri in base alla regolazione in lunghezza dei sedili posteriori (ribaltabili con schema 60:40), che possono scorrere di 14 cm.

Anche l'altezza del vano è ben sfruttabile, con il pavimento che si può posizionare su due livelli, lasciando comunque sotto spazio sufficiente per una ruota di scorta. E c'è una comodità in più, di serie su tutte le T-Cross: il sedile del passeggero anteriore ha lo schienale ribaltabile, cosa che permette di caricare oggetti lunghi anche 2.40 metri. Per chi magari ha una bici elettrica da trasportare, il gancio di traino rimovibile è stato rinforzato per sopportare un peso di 75 kg (in passato erano 55 kg). 

Volkswagen T-Cross 2024 - Foto
Volkswagen T-Cross 2024 - Foto
Volkswagen T-Cross 2024 - Foto

C'è una quantità di spazio sopra la media per i passeggeri posteriori, che hanno a disposizione anche dei ganci appendiabiti, e le tasche sia dietro il sedile di guida che dietro il sedile di destra, ma non ci sono delle maniglie sul tetto per reggersi in curva.  

Il restyling 2024 della T-Cross ha introdotto anche materiali più piacevoli al tatto, e finiture più curate in base agli allestimenti. Su tutte le versioni, in ogni caso, la strumentazione è digitale configurabile e lo schermo touch del sistema infotelematico è montato in rilievo sulla plancia, con diagonali del display di 8, 9.2, o 10 pollici e hardware e software allineati alle generazioni più recenti di altri modelli Volkswagen.

I comandi della climatizzazione diventano touch e retroilluminati con l'optional dell'impianto a controllo automatico.

Volkswagen T-Cross 2024: Guida 

La T-Cross di questa prima prova su strada ha il motore 3 cilindri turbo benzina 1.0 da 95 CV di potenza e 175 Nm di coppia a 2.000 giri/min abbinato alla trazione anteriore, accelera nell 0-100 Km/h in 11,2 secondi e arriva a 180 km/h di velocità massima.

È una motorizzazione che dà il meglio nell'utilizzo urbano e su percorsi pianeggianti fuori città, finendo a volte "sotto coppia" nei percorsi in salita, dove quindi si comporta meglio la variante 1.0 da 115 CV con cambio automatico DSG, che avendo 7 rapporti fa funzionare il motore nelle condizioni funzionamento migliori.

La visibilità è buona in tutte le direzioni, lo sterzo è leggero e omogenei, i pedali di freno e frizione sono progressivi e la leva del cambio ben manovrabile. Sui tombini e sui dossi rallentatori più pronunciati che si trovano nei centri urbani le sospensioni trasmettono qualche scossone (montando gomme 205/55 R17 al posto dei 205/60 R16 di serie su questa versione), ma questa taratura consistente delle sospensioni dà alla T-Roc un comportamento tra le curve composto, permettendo di guidare con una certa precisione, considerando la carrozzeria rialzata da terra. 

Volkswagen T-Cross 2024 - Foto
Volkswagen T-Cross 2024 - Foto

L'insonorizzazione dell'abitacolo dall'esterno è di buon livello, e nell'utilizzo in tangenzizale o in autostrada l'intervento degli assistenti alla guida ADAS è naturale e non invasivo, per quel che riguarda il regolatore di velocità e distanza dai veicoli che precedono, e il mantenitore attivo della traiettoria all'interno della corsia di marcia. 

In questo test drive sulle strade attorno a Verona, con poco traffico in città, un po' di tangenziale e qualche km su percorsi "sali-scendi" collinari, il consumo medio è stato di circa 7.0 litri/100 km, pari a oltre 14 km/litro.

Volkswagen T-Cross 2024: Curiosità

Per la nuova T-Cross è stata configurata una versione speciale chiamata Edition Plus, che ha un sovrapprezzo ridotto (200 euro in più) rispetto all'allestimento di partenza Life, ma include un pacchetto di accessori che sommati superano i 2.000 euro: cerchi in lega da 17 pollici, vernice metallizzata, finestrini posteriori oscurati, apertura/chiusura porte e avviamento senza chiave Keyless, telecamera di retromarcia Rear View e Light & Vision Pack Plus (specchietto retrovisore interno fotosensibile, sensore pioggia per tergicristalli e sistema di spegnimento automatico abbaglianti Light Assist). 

Volkswagen T-Cross 2024: Prezzi

In ogni caso, la dotazione di serie della versione di accesso Volkswagen T-Cross Life comprende: fari a LED anteriori e posteriori (al posto di quelli alogeni), cerchi in lega da 16 pollici, indicatori integrati nei gusci degli specchietti esterni, sensori di parcheggio anteriori e posteriori, strumentazione digitale Digital Cockpit e nuovo display del sistema infotainment da 8 pollici, volante multifunzione in pelle con tasti fisici, telecamera multifunzionale, riconoscimento della segnaletica stradale, App-Connect wireless per Android Auto e Apple Car Play e Travel Assist con cruise control adattivo ACC e mantenimento di corsia Lane Assist.

Del livello di equipaggiamento successivo Edition Plus ho scritto qualche riga sopra, mentre le versioni top di gamma si chiamano Style e R-Line. La T-Cross Style si distingue per i fari LED Matrix IQ.LIGHT specifici, mentre su entrambe ci sono cerchi in lega da 17 pollici con design dedicati, strumentazione digitale Digital Cockpit da 10 pollici, luci soffuse esterne e gruppi ottici posteriori a LED con funzione animata per il lampeggio e la frenata, con una caratterizzazione più sportiva per la T-Cross R-Line per i paraurti con design R, lasciando alla T-Cross Style un aspetto più elegante.

Il prezzo della nuova Volkswagen T-Cross 2024 parte da 26.200 euro per la motorizzazione 1.0 TSI Life 95 CV con cambio manuale a 5 marce, da 27.450 euro per il 1.0 TSI 115 CV con cambio manuale a 6 marce, da 29.150 euro per il 1.0 TSI 115 CV con cambio automatico DSG doppia-frizione a 7 marce. 

In dettaglio, questo è il listino completo di tutte le versioni della nuova Volkswagen T-Cross 2024.

Volkswagen T-Cross 2024 Prezzi

1.0 TSI Life 95 CV 5 marce

26.200 euro

1.0 TSI Life 115 CV 6 marce

27.450 euro

1.0 TSI Life 115 CV DSG 7 marce

29.150 euro

1.0 TSI Edition Plus 95 CV 5 marce

26.400 euro

1.0 TSI Edition Plus 115 CV 6 marce

27.650 euro

1.0 TSI Edition Plus 115 CV DSG 7 marce

29.350 euro

1.0 TSI Style 115 CV 6 marce

29.200 euro

1.0 TSI Style 115 CV DSG 7 marce

30.900 euro

1.0 TSI R-Line 115 CV 6 marce

29.200 euro

1.0 TSI R-Line 115 CV DSG 7 marce

30.900 euro

Fotogallery: Volkswagen T-Cross 2024

Volkswagen T-Cross 2024 1.0 TSI 95 CV

Lunghezza 414 cm
Larghezza 176 cm
Altezza 156 cm
Peso 1.180 kg a vuoto
Volume di Carico 385 - 455 L
Motore 3 cil. 1.0 turbo benzina
Trazione trazione anteriore FWD
Trasmissione cambio manuale 5 marce
Potenza 95 CV
Coppia Massima 175 Nm @ 2.000 rpm
Accelerazione 0-100 km/h 11.2 s
Velocità Massima 180 km/h