Dopo averla provata in versione a benzina con il 1.2 turbo da 100 CV è il momento di mettere le mani sulla versione 100% elettrica, la Citroen e-C3, novità assoluta al debutto con questa nuova generazione.

È un modello molto interessante sotto diversi aspetti perché raccoglie in 4 metri di lunghezza tanta sostanza: è spaziosa, comoda e ha la giusta dose di tecnologia per essere una segmento B cittadina. E, cosa da non sottovalutare, è una delle elettriche più economiche sul mercato. Ecco com'è e come va.

Esterni | Interni | Guida | Prezzi

Citroen e-C3: Esterni

A livello di design la nuova Citroen e-C3 è identica alle sorelle a benzina se non per i 3 badge sulla carrozzeria, uno sul portellone e due sul profilo all'altezza del passaruota anteriore, e come la sorella spose nuove forme squadrate e spigolose abbandonando le classiche rotondità delle generazioni precedenti.

Ne mantiene però le dimensioni crescendo in lunghezza di appena di 1,9 cm: ora è lunga 4,01 m, larga 1,75 metri e alta 1,57 metri.

Citroën e-C3 (2024)

Citroën e-C3 (2024)

Citroen e-C3: Interni

Proprio come gli esterni, anche gli interni della nuova Citroen e-C3 sono un mix tra rivoluzione ed evoluzione. Se da una parte infatti ci sono numerosi elementi nuovi, dall'altra il design riprende quanto già presente sul resto della gamma della Casa.

La plancia, per esempio, è stata disegnata con un monitor touch da 10,25" (di serie sull'allestimento più ricco) posizionato a sbalzo sopra le bocchette del climatizzatore, mentre sulla versione base, invece, è previsto un alloggiamento dove sistemare il proprio smartphone che, grazie alla connettività NFC, si collega all'auto sostituendosi all'infotainment come telefono, radio, navigatore e player multimediale. 

Nuova Citroen C3 interni

Citroen e-C3 (2024)

Il resto degli interni, poi, è tutto nuovo: la strumentazione digitale racchiusa in una sottile palpebra mostra poche e essenziali informazioni, mentre i sedili Advanced Comfort sono imbottiti con una speciale schiuma poliuretanica per dare la giusta via di mezzo tra morbidezza e sostegno.

Nuova Citroen C3 2024 interni

Citroen e-C3 (2024)

Nonostante le dimensioni sovrapponibili a quelle della precedente generazione, la e-C3 offre maggiore spazio per i bagagli. Il volume di carico, infatti, cresce e ora raggiunge i 310 litri di capacità minima (10 litri in più), con gli schienali posteriori abbattibili secondo lo schema 60-40.

Citroen e-C3: Guida

Ero molto curioso di provare la nuova Citroen e-C3 considerando che, ad oggi, è una delle elettriche più economiche sul mercato. Questo però non implica che sia fatta male, anzi il contrario, è fatta bene, è compatta ma spaziosa e ha una dotazione tecnologica invidiabile per la sua categoria di appartenenza che, nonostante l'apparenza, rimane quella delle "piccole" da città.

Sotto il cofano c'è un motore da 83 kW, circa 110 CV, la trazione è anteriore e ad alimentare il tutto ci pensa una batteria al ferro fosfato da 44 kWh di capacità che sulla carta assicurerebbe circa 326 km di autonomia secondo il ciclo di omologazione WLTP.

Ma come si guida la e-C3: svolge alla perfezione il compito per cui è stata pensata per cui non ha prestazioni eccezionali, anche perché la potenza in gioco è relativamente bassa, ma è comodissima: è molto ben insonorizzata non essendoci alcun rumore del motore a dare fastidio, e anche l'isolamento dal rotolamento delle gomme e dai fruscii aerodinamici è buono. Mi è piaciuta poi la posizione di guida, il sedile è morbido e si sta seduti in alto per cui si ha una visuale perfetta intono all'auto e si percepiscono bene gli ingombri della carrozzeria. 

Citroën e-C3 (2024)

Citroën e-C3 (2024)

Lo sterzo è esattamente quello che mi sarei aspettato, leggero ma né preciso né diretto, e si sposa bene con quella che è la filosofia dell'auto. Non deve stancare in città e non deve essere troppo rapido per non mettere in difficoltà un assetto morbido votato che al comfort piuttosto che alla sportività. Gli ammortizzatori hanno un'escursione ampia e si passa sopra le asperità senza alcuna vibrazione o scossone, sono molto graduali in estensione e compressione e scoprono il fianco giusto quando si guida in maniera più aggressiva con rollio e beccheggio che cominciano a farsi sentire parecchio anche a velocità non esagerate.

Per quanto riguarda la ricarica, la macchina accetta fino a 100 kW in corrente continua per una ricarica dal 20 all'80% in circa 26 minuti e 7,4 kW in corrente alternata.

Citroen e-C3: Prezzi

La nuova Citroen e-C3 ha un prezzo di partenza di 23.300 euro con gli allestimenti da poter scegliere che sono due: You e Max. Il primo offre di serie fari LED, cerchi in lega da 16", sospensioni Citroën Advanced Comfort, frenata automatica d'emergenza, sensori di parcheggio posteriori e climatizzatore automatico.

Il secondo aggiunge carrozzeria bi-colore, cerchi in lega da 17", luci posteriore LED, monitor centrale da 10,25", sedili Citroën Advanced Comfort, schienale posteriore abbattibile 60:40, caricatore wireless per lo smartphone e telecamera posteriore.

Fotogallery: Citroen e-C3 (2024)